Un uomo di 62 anni è morto dopo essere stato travolto dalla folla che pogava ad un concerto degli Slipknot. L’incidente è accaduto domenica 11 agosto durante una tappa del "Knotfest roadshow". La vittima, Richard Valdez, è stata sottoposta ad autopsia ma non si conoscono ancora le cause ufficiali della morte. Secondo quanto riportato dalle testimonianze sul posto, raccolte dai media americani, l'uomo stava bene prima di essere stato travolto dalla folla.

Chi sono gli Slipknot

I concerti Slipknot, band heavy metal contraddistinta dall'avere sempre il volto coperto da maschere ispirate ai classici dell'horror, il contorno di occhi e bocca camuffato dal trucco e le tute da carcerato numerate da 0 a 8, sono rinomati per non essere particolarmente tranquilli. Non a caso, questo non è il primo ‘incidente', sebbene in questo caso un uomo sia addirittura morto, capitato in uno dei loro tumultuosi live.

Il concerto interrotto il mese scorso

Pogare violentemente sotto il palco è il minimo che possa succedere a un concerto degli Slipknot, infatti, proprio il mese scorso in California, il frontman Corey Taylor ha deciso di interrompere uno dei loro concerti per sincerarsi che alcuni dei fan non si fossero fatti male durante le colluttazioni sotto il palco. Taylor ha chiesto espressamente l'intervento dei paramedici e ha chiesto maggiore cautela ai suoi fan, dicendosi preoccupato dal fatto che qualcuno di loro potesse arrivare a ferire o ferirsi sotto i suoi stessi occhi.

La morte della figlia di Crahan e il tour 2020

Lo scorso maggio, gli Slipknot si sono detti addolorati per la morte di Gabrielle, la figlia ventiduenne del batterista Shawn “Clown” Crahan. A darne notizia è stato lo stesso Crahan: “È col cuore spezzato e da un luogo dal dolore più profondo, che devio informarvi che mia figlia minore, Gabrielle, è morta”.

Gli Slipknot sono usciti da poco con il nuovo album dal titolo "We are not your kind" e il loro tour, previsto per il 2020, è uno dei più attesi in tutta Europa. Annunciata già una tappa a Milano, che sarà l'unica italiana prevista.