Addio al cantante gallese Ricky Valance, noto per la celeberrima hit del 1960 Tell Laura I Love Her. L'artista è morto all'età di 84 anni, come confermato dal suo agente e riportato dai media britannici. Tempo fa gli era stata diagnosticata la demenza senile: Valance si trovava in ospedale da prima del blocco dovuto alla pandemia.

La carriera di Ricky Valance

Ricky Valance, il cui vero nome era David Spencer, fu il primo cantante uomo del Galles (il secondo in assoluto dopo Shirley Bassey) ad avere un singolo al primo posto in classifica nel Regno Unito, proprio con Tell Laura I Love Her. Nato a Ynysddu, località collocata nella contea di Caerphilly, iniziò a cantare ancora bambino nel coro della chiesa. Si era unito alla Royal Air Force, l'aviazione britannica, all'età di 17 anni, e aveva prestato servizio in Nord Africa per tre anni, prima di tornare a casa ed entrare nel mondo della musica. Iniziò quindi a esibirsi in club nel nord dell'Inghilterra, per poi ottenere un contratto discografico e incidere Tell Laura I Love Her.

La storia e il significato di Tell Laura I Love Her

La canzone, in realtà, era americana: scritta da Jeff Barry e Ben Raleigh, era stata già incisa, sempre nel 1960, da Ray Peterson. Il brano è diventato una hit in 14 nazioni e ha venduto 7 milioni di copie: racconta la tragica storia di un adolescente di nome Tommy disperatamente innamorato di una ragazza di nome Laura, al punto di partecipare a una gara automobilistica per comprarle un anello. Il giovane, però, muore in un incidente durante una corsa e le sue ultime parole sono "Dite a Laura che la amo". Nella prima versione di Barry, poi riscritta, al posto della gara d'auto c'era un rodeo. Molti artisti hanno cantato Tell Laura I Love Her negli anni seguenti, tra cui Marilyn Michaels, Skeeter Davis, Laura Lee. Esiste anche la versione italiana: è "Dite a Laura che l'amo", incisa da Michele (nome d'arte di Gianfranco Michele Maisano) nel 1967.