18 Luglio 2014
10:05

Morto Johnny Winter, leggenda del blues americano

Classe ’44, aveva inciso il suo primo album nel 1968 ed era considerato un vero e proprio mito del blues d’oltreoceano: è morto in una clinica di Zurigo il 16 luglio.
A cura di A. P.

Il bluesman Johnny Winter, una vera e propria leggenda per quel che concerne il suo genere musicale, è morto all'età di 70 anni, così come rivelato da alcune fonti estere. Il rocker Nikki Six ha postato su Twitter di essere così triste nell'aver appreso della morte di Winter, avendo speso molti anni ad ascoltare la sua musica di notte. A riportarlo è Contactmusic. Il musicista americano aveva cominciato a suonare blues sin da quando era giovane, praticamente un teenager ed ha raggiunto il successo definitivo negli anni '70, registrando in studio con Muddy Waters. La morte dell'artista arriva, casualmente, poco dopo la realizzazione del suo ultimo lavoro discografico intitolato Step Back, che includeva la partecipazione di star del calibro di Eric Clapton, il top rocker Billy Gibbons e il componente degli Aerosmith Joe Perry. Il chitarrista statunitense, che incise il suo primo album nel 1968, classe '44, era effetto da albinismo. Secondo quanto riportato, il musicista è morto in una clinica di Zurigo il 16 luglio.

Morto Mickey Rooney, vera leggenda del cinema americano
Morto Mickey Rooney, vera leggenda del cinema americano
Pharoah Sanders è morto: la leggenda del jazz aveva 81 anni
Pharoah Sanders è morto: la leggenda del jazz aveva 81 anni
Il regista di Winter Kills William Richert è morto, la moglie:
Il regista di Winter Kills William Richert è morto, la moglie: "Ha scelto il suicidio assistito"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni