11 Maggio 2021
10:58

Morto il padre di Adele, lui e la cantante non si parlavano da oltre 20 anni

Mark Evans è morto a soli 57 anni: nel 2013 aveva annunciato di avere il cancro. Difficile e turbolento il rapporto con la figlia Adele: Evans se ne era andato di casa quando la cantante aveva solo due anni e i due avevno chiuso del tutto i rapporti nel 1999. Alla scoperta della malattia, l’appello alla figlia.
A cura di Valeria Morini

È morto Mark Evans, il padre della cantante Adele, che aveva peraltro interrotto ogni rapporto con lui dal 1999. L'uomo aveva solo 57 anni ed è deceduto a causa di un tumore, contro cui lottava da tempo. Dalla famiglia di Evans è arrivato una nota al Sun: "La famiglia di Mark è ovviamente molto turbata dalla sua scomparsa. Ha sempre sperato che le cose andassero bene con Adele, ma il rapporto è rimasto difficile fino alla fine. Lui ha fatto alcuni tentativi per sistemare le cose, ma evidentemente è passato troppo tempo". Per il momento non ci sono commenti ufficiali da parte della cantante.

I rapporti complicati con Adele

Mark Evans lasciò infatti Adele e la madre Penny quando la futura cantante aveva appena tre anni. Nonostante ciò da bambina lei continuò a frequentare il genitore. I rapporti si sarebbero incrinati però definitivamente nel '99, quando l'uomo sarebbe diventato dipendente dall'alcool. Nel 2011 Mark ammise a The Sun di essere talmente alcolizzato da aver "fatto sembrare Oliver Reed un astemio". Nel corso degli anni, per la verità, affermò in alcune occasioni di essersi riavvicinato alla figlia, che però smentì. "Non amo mio padre, questo è il punto", disse Adele nel 2017 nel suo discorso ai Grammy Awards, sostenendo che il vero rapporto paterno della sua vita è quello con il suo manager.

La lotta contro il cancro

Nel 2013, Mark Evans annunciò di avere il cancro. Fu anche l'occasione per un appello con mea culpa nei confronti di Adele, in cui si rammaricò di non aver mai incontrato il nipotino Angelo, il figlio che la cantante ha avuto da Simon Konecki: "Non c’ero per mia figlia quando avrei dovuto esserci. Mi pento ogni secondo di ogni giorno di quel che ho fatto. Piango per questo. Non ho ancora mai visto Angelo e sto affrontando l’idea che potrei non vederlo. Mai. Non volevo preoccupare Adele con la storia del cancro, ma sembra che lei non abbia intenzione di parlarmi, così ho pensato di raccontare il tutto attraverso i media. Sto cercando di entrare in contatto con mia figlia, ma è come se provassi a chiamare il Presidente degli Stati Uniti. Non ho il numero di Adele. Ho mandato i miei auguri di compleanno alla sua casa discografica ma nessuno mi ha mai risposto".

Morto Nick Kamen, il cantante "pupillo" di Madonna si è spento a 59 anni
Morto Nick Kamen, il cantante "pupillo" di Madonna si è spento a 59 anni
5.408 di Videonews
Il padre di Britney Spears rinuncia alla tutela legale della cantante
Il padre di Britney Spears rinuncia alla tutela legale della cantante
56 di Videonews
Morto Nick Kamen, il cantante e pupillo di Madonna aveva 59 anni
Morto Nick Kamen, il cantante e pupillo di Madonna aveva 59 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni