1 Maggio 2015
16:01

Morto Ben E. King, addio al cantante dell’indimenticabile “Stand By Me”

Il mito dell’R’n’B se n’è andato a 76 anni. Celeberrima la sua Stand By Me, coverizzata anche da John Lennon e, in italiano, da Adriano Celentano.
A cura di Valeria Morini

A pooche settimane dalla triste scomparsa di un mito del soul come Percy Sledge, se ne va un altro grande, grandissimo, della storia della musica. A 76 anni, è morto Ben E. King, leggenda assoluta dell'R'n'B, noto soprattutto (proprio come il collega Sledge), per un unico, immortale capolavoro: la sublime "Stand by Me", brano del 1961 che tutti hanno sentito o cantato nella loro vita almeno una volta. Il brano è famoso in Italia anche per la versione nostrana "Pregherò", portata al successo da Adriano Celentano nel 1962 e riarrangiata da Ricky Gianco e Don Backy. Le cover di "Stand by Me" sono tantissimea partire da quella celeberrima di John Lennon; negli anni, la canzone è stata cantata da star come Bon Jovi, Lady Gaga, U2, Bruce Springsteen e molti altri. Un brano perfetto, simbolo di un'epoca musicamente e culturalmente indimenticabile che ha dato anche il titolo a un film di culto degli anni 80, "Stand by Me – Ricordo di un'estate" di Rob Reiner.

Nato Benjamin Earl Nelson a Henderson, nella Carolina del Nord nel 1938, King si trasferì ancora bambino ad Harlem, il quartiere afroamericano di New York. Nel 1958, esordì in un gruppo di musica doo-woop, i Five Clowns. Poco dopo, la band si trasformò nei Drifters, una delle più celebri dell'epoca, nota per canzoni come "Save the Last Dance for Me". Li lasciò dopo aver inciso con loro solo dieci brani, passando alla carriera solista. Il suo primo singolo fu "Spanish Harlem", cantata anche da Aretha Franklin. Seguì proprio "Stand by Me", e brani come "Don't Play That Song (You Lied)" e "How Can I Forget". Queste le parole con cui l'ha salutato per l'ultima volta l'amico e collega  Gary US Bonds:

Era una delle anime più dolci, gentili e talentuose che ho avuto il privilegio di conoscere e chiamare amico per oltre 50 anni. Grazie Ben, per la tua amicizia e la splendida eredità che lasci alle spalle

Ben Affleck per Burger King
Ben Affleck per Burger King
285 di CineMust
Rutger Gunnarsson è morto, addio allo storico bassista degli ABBA
Rutger Gunnarsson è morto, addio allo storico bassista degli ABBA
"Una pezza di Lundini" tornerà nella primavera del 2022, arrivata la conferma della Rai
"Una pezza di Lundini" tornerà nella primavera del 2022, arrivata la conferma della Rai
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni