Se pensavate che gli abiti di Achille Lauro potessero essere la cosa più sconvolgente del Festival, vuol dire che vi siete addormentati prima che Bugo e Morgan litigassero in diretta sul palco dell'Ariston. Quello che ha fatto Morgan è incomprensibile e poco rispettoso sia del compagno d'avventura che nei confronti di chi lo ha voluto al Festival. Lui dirà che aveva le sue ragioni, che in fondo anche questa è arte, ma quello che arriva è solo l'enorme mancanza di rispetto di chi ama giocare con la provocazione estrema.

Morgan contro Bugo sul palco dell'Ariston

Bugo ha abbandona il palco del Festival di Sanremo dopo che Morgan gli ha cantato contro. Una volta si diceva che i panni sporchi si lavavano in casa, il detto è vecchio, lo sappiamo, ma quello che è successo sul palco di Sanremo ha comunque dell'incredibile. Morgan cambia il testo di "Sincero" e canta: "Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la sua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Certo di coprire una forma d'arte, ma tu sai solo coltivare invidia. Ringrazia chi ti ha portato su questo palco…" e a quel punto il compagno abbandona la scena. Già prima della discesa dalle scale pareva esserci qualche problema, con Morgan che scende e Bugo che resta dietro le quinte per qualche secondo, finché il compagno non l'ha aspettato prima di scendere assieme.

Morgan e Bugo ai ferri corti

Era nell'aria che qualcosa non andasse tra i due, anzi per quello che apprende Fanpage.it da fonti vicine a Morgan i due erano da un po' ai ferri corti ed evidentemente hanno scelto il palco per far esplodere il problema. Prima le minacce di non esibirsi, per un presunto boicottaggio nei suoi confronti, poi i trenta minuti di ritardo alle prove (cosa che chi c'era a quelle dello scorso anno con Achille Lauro sa bene) e infine questa decisione. Lui la metterà nel curriculum, ma a pagarne le spese è Bugo, il più debole mediaticamente tra i due. L'unica cosa positiva è stato il siparietto successivo tra Amadeus, Antonella Clerici e Fiorello che prende tutto in mano e sdrammatizzare. Sul palco Morgan ha cambiato il testo di "Sincero" cantando: "Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la sua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Certo di coprire una forma d'arte, ma tu sai solo coltivare invidia. Ringrazia chi ti ha portato su questo palco…".