La settantesima edizione del Festival di Sanremo 2020 non è stata caratterizzata solo dal record degli ascolti, ma anche da un altro primato. Come gli appassionati della kermesse canora sapranno, nel corso della quarta serata, Morgan e Bugo sono stati squalificati. Marco Castoldi ha modificato il testo della canzone ‘Sincero' per accusare il collega di essere arrogante e ingrato. Bugo, per tutta risposta, ha abbandonato il palco dell'Ariston. Non era mai accaduto prima.

È la prima volta che un cantante abbandona il palco di Sanremo

Il caso di Morgan e Bugo non si è mai verificato nel corso della storia del Festival di Sanremo. È la prima volta in assoluto, infatti, che un artista abbandona il palco durante la sua performance. Inoltre, non è mai accaduto che una squalifica scattasse mentre la serata è in corso. È stato Amadeus, infatti, ad annunciare in diretta a tarda notte la squalifica di Bugo e Morgan spiegando: "È una defezione". Insomma, questa edizione del Festival di Sanremo è destinata a restare nella storia.

Le accuse di Morgan a Bugo

Marco Castoldi, in arte Morgan, ha rivolto accuse pesanti a Bugo. Non solo lo ha definito ingrato, ma anche arrogante e con la tendenza a mettere i piedi in testa alle persone. Ecco le parole pronunciate da Morgan sulla musica del brano sanremese ‘Sincero': "Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine e la tua arroganza. Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Certo il disordine è una forma d’arte, ma tu sai solo coltivare invidia. Ringrazia il cielo che sei su questo palco. Rispetta chi ti ci ha portato dentro". Bugo non ci ha pensato due volte. Ha raccolto i suoi fogli e ha lasciato il palco dell'Ariston. Così, si è guadagnato la squalifica ma è anche entrato nella storia della kermesse canora.