264 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Miley Cyrus mima sesso orale con Bill Clinton nella prima del Bangerz Tour (FOTO)

Tra twerking, linguacce, foam fingers e provocazioni varie, Miley Cyrus, nel suo Bangerz Tour, ha voluto anche scomodare una delle pagine più chiacchierate della recente storia americane, il “Sexygate”, mimando del sesso orale con un ballerino che impersonava Bill Clinton.
264 CONDIVISIONI
Immagine

La prima data del Bangerz Tour di Miley Cyrus, ovviamente, è stato uno degli argomenti più chiacchierati e scottanti dei giorni scorsi. Se pensavate che la riproposizione costante di twerking e linguacce sarebbero state le costanti più osè dello spettacolo forse vi sbagliate, perché è stato un altro il momento più trasgressivo della serata. Se di trasgressivo, a questo punto, si può ancora parlare. Sì, perché la cantante a un certo punto è stata affiancata da un ballerino che impersonava, addirittura, l'ex Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton. All'improvviso la cantante, però, ha abbandonato la coreografia e si è avvicinata a lui abbassandosi fino alle parti basse col microfono e mimando chiaramente del sesso orale.

Il riferimento, ovviamente, è quello allo scandalo che colpi l'ex Presidente durante la sua Presidenza, quando ebbe una relazione extra coniugale con Monica Lewinsky di cui furono resi noti anche i particolari più privati, soprattutto quelli sessuali avvenuti alla Casa Bianca. Scandalo che è denominato "Sexygate" e che portò a un'accusa di impeachment per Clinton. Non si è ben capito cosa volesse rappresentare, forse un "omaggio" al proprio paese (o una risposta a Bieber che spruzzò del detergente sulla foto di Clinton, uscendo da un locale, prima di chiedere pubblicamente scusa).

Ha voluto aggiungere anche questo momento a uno spettacolo che ha previsto cavalcate su hot dog, foam fingers e twerking, come detto. Per vedere dal vivo l'esibizione del'ex star della Disney, bisognerà aspettare l'8 giugno, quando Miley Cyrus sarà protagonista al Mediolanum Forum di Milano.

Immagine
264 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views