173 CONDIVISIONI
18 Giugno 2015
19:42

Mika: “La dislessia mi ha creato problemi, ma la musica mi ha aiutato”

Ai microfoni di radio Deejay Mika, uscito pochi giorni fa con il suo nuovo album ‘No Place in Heaven’, ha parlato della sua dislessia e di come la musica sia stata una cura importante per le sue paure.
173 CONDIVISIONI
Mika a Che Tempo Che Fa.
Mika a Che Tempo Che Fa.

Uscito con ‘No Place in Heaven‘, Mika è in giro per la promozione di questo nuovo album che sta riscuotendo buon successo e che, come ammesso dallo stesso cantante sia in conferenza stampa che nell'intervista televisiva a ‘Che tempo che fa‘, gli ha permesso di liberarsi da alcune zavorre che lo bloccavano. Libero da un blocco che lo aveva coinvolto dopo gli anni di successo sfrenato, libero soprattutto dalla gabbi di dover piacere per forza agli altri: "Forse è la prima volta in cui sono così libero, trasparente, chiaro e dritto. Non ho usato metafore per dire quello che sono", aveva detto ai giornalisti accorsi ad ascoltarlo presentare l'album, mentre da Fazio aveva spiegato che aveva passato gli ultimi anni preoccupandosi troppo di quelle che erano le voci su di lui, ossessionato com'era dalla sua musica.

Con questo nuovo, invece, si è spogliato delle preoccupazioni, benché non abbia sotterrato del tutto alcune ‘difficoltà' che l'accompagnano e l'hanno accompagnato. Ha raccontato i suoi primi passi dalla ricerca di qualcuno che ascoltasse quello che cantava, con la madre sempre al suo fianco mentre giravano le etichette. In un'intervista a Radio Deejay, poi, il giudice di X Factor ha spiegato che a quei tewmpi ha dovuto affrontare anche la dislessia che gli ha creato qualche problema con i compagni di scuola: la dislessia.

Sono dislessico, non posso scrivere con la penna, ma solo con la tastiera e non riesco neanche a leggere l'orologio. Da piccolo ho cambiato scuola tre volte, prima in Francia e dopo in Inghilterra, e lì mi hanno bocciato

Con la musica, però, è riuscito ad affrontare anche questa cosa, la bravura e il seguente successo lo hanno aiutato ad affrontare i suoi timori

Ho iniziato a fare musica e per me è cambiato tutto. Grazie a lei ho potuto fare qualcosa di buono senza pensare di essere stupido, ho trovato fiducia in me stesso. A 11 anni ho iniziato a lavorare in questo mondo.

173 CONDIVISIONI
Attacco omofobo a Mika: la solidarietà dei colleghi sui social con #rompiamoilsilenzio
Attacco omofobo a Mika: la solidarietà dei colleghi sui social con #rompiamoilsilenzio
Mika cancella il tour, tiene solo l'Arena e incassa la delusione dei fan:
Mika cancella il tour, tiene solo l'Arena e incassa la delusione dei fan: "Motivi organizzativi"
Scritta omofoba sui manifesti di Mika, lui replica:
Scritta omofoba sui manifesti di Mika, lui replica: "Non ho paura di chi mi discrimina"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni