560 CONDIVISIONI
11 Novembre 2021
17:08

Ghali si scusa con Matteo Salvini, il senatore: “Amici come prima, lo voglio incontrare”

Le Iene raggiungono Ghali chiedendo spiegazioni sugli insulti a Salvini allo stadio. Il cantante si è spiegato, firmando poi una maglietta della Tunisia da inviare al senatore, che l’ha accolta lanciando un messaggio di pace all’artista.
A cura di Redazione Music
560 CONDIVISIONI

Ghali si è scusato con Matteo Salvini dopo la lite avvenuta domenica scorsa allo Stadio Meazza durante il derby tra Milan e Inter. Lo ha detto il leader della Lega durante una conferenza stampa tenuta a Catanzaro in cui oltre ad annunciare il suo viaggio in Polonia e tornare su temi dei migranti ha anche mostrato la maglia che il rapper gli avrebbe mandato per scusarsi della lite e delle parole dette dopo il gol inizialmente attribuito a Tomori (poi attribuito, come autogol a De Vrij". Un gesto che arriva dopo un lungo silenzio social di Ghali, interrotto solo da una serie di condivisioni di storie Instagram di Roberto Saviano che gli mostrava il suo appoggio pieno.

Il "chiarimento" tra Ghali e Salvini è avvenuto grazie a un servizio de Le Iene di Stefano Curti, che ha raggiunto l'artista per chiedere spiegazioni sul suo comportamento allo stadio di domenica scorsa: "Stavo esultando anche io in realtà, poi mi sono girato e quando l’ho visto mi sono riapparse in mente tante immagini e mi è sembrata una grandissima presa per il c**o.”, risponde Ghali, e continua: “Quello che gli ho detto lui lo sa benissimo, le persone che mi erano di fianco hanno sentito, però di fronte a un personaggio del genere non sono riuscito a starmene zitto, anche se non era il contesto giusto. Dopo aver vissuto certe cose sulla propria pelle, avendo perso delle persone che conosco, nel mare, è una questione molto delicata che non va trattata come la fa lui, in un questo modo veramente disumano. Ti ripeto, è stata una cosa impulsiva e basta”.

L'inviato de Le Iene ha quindi chiesto a Ghali di firmare una maglietta della Tunisia da portare a Salvini, cosa che ha fatto. L'inviato ha spiegato al senatore come Ghali fosse dispiaciuto. Salvini ha commentato: "È un momento così complicato per gli italiani che perder tempo a insultarsi allo stadio…uno, basta, chiede scusa e amici come prima”. Quindi ha accettato di pronunciare una frase araba che significa "pace fatta".

Quello che è successo al San Siro è stato svelato da alcuni video che mostravano il rapper urlare contro Salvini subito dopo il pareggio del Milan: stando a una ricostruzione fatta da Dagospia, il rapper avrebbe urlato contro il leghista accusandolo di razzismo e di opportunismo per aver esultato al gol di un calciatore nero.

560 CONDIVISIONI
Ghali: "Non ho fatto pace con Matteo Salvini, fa soffrire e morire la mia gente"
Ghali: "Non ho fatto pace con Matteo Salvini, fa soffrire e morire la mia gente"
Lite Ghali Salvini: cosa è successo davvero a San Siro
Lite Ghali Salvini: cosa è successo davvero a San Siro
Non è vero che Salvini non conosce Ghali, nel 2019 diceva: "La sua musica non mi dispiace"
Non è vero che Salvini non conosce Ghali, nel 2019 diceva: "La sua musica non mi dispiace"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni