Dita Von Teese e Marilyn Manson (foto Astrid Stawiarz/Getty Images
in foto: Dita Von Teese e Marilyn Manson (foto Astrid Stawiarz/Getty Images

Dopo le molteplici accuse di abusi sessuali contro Marilyn Manson, che hanno visto coinvolta anche l'ex compagna Evan Rachel Wood, parla anche l'ex moglie Dita Von Teese. Sono tanti coloro che dopo le accuse di violenza rivolte al cantante da alcune donne, e dopo che anche l'etichetta lo ha cacciato dal proprio roster, stanno parlando contro Manson, accusato di essere di essere un "bad guy" come ha detto anche Trent Reznor dei Nine Inch Nails, tra i primi a credere in Manson come artista ma il cui rapporto di amicizia si è interrotto molti anni fa proprio per una serie di divergenze dovuto agli abusi del cantante. L'attrice di "Thirteen – 13 anni " e di "Westworld" aveva pubblicato una nota stampa in cui accusava il cantante di abusi: "Il nome del mio aggressore è Brian Warner, noto anche al mondo come Marilyn Manson. Ha iniziato a prendersi cura di me quando ero adolescente e ha abusato di me in modo orribile per anni".

Le parole dell'ex moglie di Manson

Dopo qualche giorno anche l'ex moglie di Manson, l'artista di burlesque e designer Von Teese, è intervenuta sui social per una dichiarazione sull'argomento, spiegando che nei 7 anni del loro rapporto non ha mai subito violenza, altrimenti, spiega, non lo avrebbe neanche sposato. L'intervento pubblico è avvenuto a seguito dei tanti messaggi di persone che le chiedevano come stesse: "Ho pensato molto alla notizia che è arrivata lunedì riguardo Marilyn Manson. A coloro che hanno espresso le proprie preoccupazioni per il mio benessere, apprezzo la vostra gentilezza. Sappiate che i dettagli resi pubblici non corrispondono alla mia esperienza personale durante i nostri 7 anni insieme come coppia. Se lo avessero fatto, non lo avrei sposato nel dicembre 2005".

Perché è finito il matrimonio tra Manson e Von Teese

I motivi della separazione sono stati altri e non hanno a che fare con la violenza, continua la donna: "Me ne sono andata 12 mesi dopo a causa di infedeltà e uso di droghe. Abusi di qualsiasi tipo non devono avere posto in nessuna relazione. Esorto quelli di voi che hanno subito abusi a prendere provvedimenti per guarire e avere la forza di realizzare pienamente se stessi. Questa sarà la mia unica dichiarazione in merito. Grazie per aver rispettato questa richiesta". Dita Von Teese e Marilyn Manson hanno chiuso la propria relazione nel 2006, un anno dopo il loro matrimonio, appunto.

Le parole di Rose McGowan

Nei giorni scorsi aveva preso la parola anche l'attrice Rose McGowan, che si era schierata senza se e senza ma dalla parte di Rachel Wood: "Sono con Evan Rachel Wood e altre donne coraggiose che si sono fatte avanti. Ci vogliono anni per riprendersi dagli abusi e mando loro forza nel loro viaggio verso la guarigione. Fate che la verità sia rivelata. Che la guarigione abbia inizio". Wood aveva spiegato, sempre nella nota stampa che era stata vittima di lavaggio del cervello da parte del cantante e manipolata "fino alla sottomissione. Ho smesso di vivere nella paura di ritorsioni, calunnie o ricatti. Sono qui per smascherare quest'uomo pericoloso e chiamare a raccolta le molte industrie che gli hanno permesso, prima che rovini altre vite. Sono con le tante vittime che non staranno più zitte".