22 Gennaio 2013
13:16

Maria Nazionale: “Basta film su Scampia, a Sanremo grazie a De Gregori e Malgioglio”

L’artista napoletana alla vigilia del Festival di Sanremo parla della sua Napoli e ammonisce: “Basta raccontare Scampia, adesso diamo una mano ai suoi abitanti”. E sulla presunta partecipazione in “quota Saviano” smentisce: “Se sono qui è grazie a Francesco De Gregori e Cristiano Malgioglio”.
maria-nazionale-scampia

Maria Nazionale è tra le gradevoli sorprese del prossimo Festival di Sanremo 2013. Archiviate le polemiche mosse dal senatore della Lega Nord, Giovanni Torri, che disse che ci sarebbero voluti i sottotitoli per le canzoni dell'artista napoletana (senza essere a conoscenza del fatto che la Nazionale non canterà in dialetto napoletano), ora la procace artista non vede l'ora di misurarsi per la prima volta da solista con il palco del Teatro Ariston. Al settimanale Oggi rivela il suo stato d'animo ed esprime un parere su un'altra annosa questione, quella della realizzazione di una Gomorra 2 prodotta da Sky e Cattleya proprio sul territorio di Scampia. Lei che trionfò a Cannes con il Gomorra di Matteo Garrone, prende posizione in favore degli abitanti del quartiere martoriato dalla faida tra clan camorristici:

La Municipalità di Scampia non vuole che Gomorra 2 sia girato nel quartiere e ha ragione: un film è già stato realizzato e lo abbiamo fatto con il cuore. Grazie a Saviano e al regista Matteo Garrone, il mondo si è accorto del dramma di Scampia, lo Stato è intervenuto, sono stati arrestati tanti boss. E ora, che senso avrebbe fare un altro film? Perché bisogna calcare la mano? I problemi li conosciamo, ora risolviamoli, aiutiamo le donne e i bambini di Scampia. Via da Napoli? Non potrei vivere altrove, però credo che molti napoletani vadano rieducati a rimboccarsi le maniche. Mio padre mi ha fatto studiare canto fin da piccola, mentre i ragazzini oggi a Napoli vengono mandati allo sbaraglio dai genitori. Il problema è la disperazione dei giovani campani, vedono i talent show e pensano di risolvere in quel modo la vita.

La Quota De Gregori. Sulle presunte voci che sia al Festival di Sanremo grazie ad una "quota Saviano", Maria Nazionale rispedisce i sospetti al mittente. Se c'è qualcuno da ringraziare, è di ben altro ambiente:

Saviano l'ho visto una volta sola, a Cannes, mi ha fatto i complimenti ed è finita lì. Se sono a Sanremo devo ringraziare Francesco De Gregori e Cristiano Malgioglio con cui ho collaborato, il mio compagno e manager Francesco Sigillo, il mio press agent Michele Mondella e i miei fan.

Malgioglio ama Maria. L'eclettico cantautore e la napoletana verace, una coppia ben assortita che ha collaborato insieme in diverse occasioni. Lui l'ha voluta come ospite per la sua Tiempo y Silencio e le ha anche firmato alcuni pezzi di prossima pubblicazione. Non è un mistero che Cristiano Malgioglio faccia il tifo per Maria Nazionale nel prossimo Sanremo 2013, perché già una volta dichiarò di "esserne innamorato", sia sotto il piano artistico che umano. Che Sanremo dovremo aspettarci da Maria Nazionale, quindi? Due grandi canzoni d'autore, questo è sicuro.

Malgioglio su Sanremo 2013:
Malgioglio su Sanremo 2013: "Chiara Galiazzo è una sconosciuta"
Karina Cascella:
Karina Cascella: "Grazie a Maria De Filippi ho avuto Ginevra"
Maria Nazionale:
Maria Nazionale: "Ho il cuore pieno di emozioni"
42.601 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni