27 CONDIVISIONI

Marco Carta lancia indizi sul nuovo libro, e la dedica è sempre per la madre

Marco Carta torna a dare indizi su quello che sarà il suo nuovo lavoro. Nessun album, ma un libro, un’autobiografia che il cantante non ha ancora annunciato ufficialmente ma di cui sono già presenti tracce online e nei suoi status.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
27 CONDIVISIONI
Immagine

Se c'è qualcuno davanti a cui Marco Carta non si tira indietro è il proprio pubblico. L'uso del social network, infatti, da parte dell'ex vincitore di Amici e del Festival di Sanremo è sempre di continuo confronto con il proprio pubblico. Il cantante è stato il primo vincitore di talent a poter sfruttare l'onda che li ha poi portati costantemente in classifica, facendo di molti di loro dei veri e propri fenomeni. Lo è stato anche il ragazzo sardo, che a un certo punto ha visto un leggero calo di visibilità che però è stato colmato da una fanbase che si è cresciuto con gli anni e che non lo abbandonano un attimo. La dimostrazione, oltre alle migliaia tra like, commenti e condivisioni dei suoi status sul social network (che conta 540 mila fan) è stato nel successo del suo ultimo singolo "Splendida ostinazione", che può vantare la certificazione di platino.

Qualche settimana fa ha spiegato che ha toccato il fondo tante volte e spesso ne è uscito grazie all'affetto dei fan, mentre oggi ha continuato a lanciare messaggi su quello che sarà il suo ritorno sulle scene. E nei negozi. Carta, infatti, uscirà con un libro, probabilmente un'autobiografia "Ho una storia da raccontare" che dovrebbe vedere la luce il 26 maggio, anche se il cantante non ha annunciato ancora nulla benché Amazon abbia già detto che sarà pubblicato da Mondadori. Anche oggi ha voluto lanciare un messaggio ai suoi fan. Nessun dettaglio in più, solo un annuncio e un ricordo, quello della madre (deceduta quando il cantante era piccolo), sempre protagonista dei suoi status, tatuata anche sul suo braccio e ricordata pochi giorni fa in occasione del compleanno. Probabilmente sarà anche la protagonista di ciò a cui il cantante sta lavorando, stando a quanto scrive lui stesso su Facebook:

Ancora poco tempo e tutti sapranno.
Che ne sarà di quel che sappiamo solo noi?
Ho deciso di condividerlo col mondo..
Sarà un ricordo stesso pensare a quando la nostra storia la conoscevamo solo io e te.. Mamma.. ‪#‎TatuartiNellaPelle‬
Ma sarà bello anche questo.
#1985 ‪#‎infanzia‬ ‪#‎addolescenza‬ ‪#‎amici‬ ‪#‎sanremo‬ ‪#‎vita‬..
‪#‎io‬&te ‪#‎hoUnaStoriaDaRaccontare‬
Ho qualcosa da dire.. Da tanto tanto tempo..

Un progetto di cui il cantante parla da tempo, senza dire nulla. Già nel luglio del 2014, infatti, scriveva:

Ognuno di noi ha una storia da raccontare, storie più o meno belle, storie più o meno interessanti..
Penso che a volte si abbia la s/fortuna di raccontare la storia giusta o meno al momento giusto.
Io ho raccontato di me..
Una? Due? Tre storie?
Ce ne sono altre da raccontare..
Sicuramente..
Arriverà un giorno il momento di raccontarne un'altra, e poi un'altra ancora..
Non voglio tenerle tutte per me,
Mi sentirei una busta piena di cose vuote..
E..
Sarà solamente li che il contenuto assumerà un vero peso, bello, interessante..
Un peso leggero.
Marco.

Pochi giorni e immaginiamo che carta svelerà quello che è, ormai, un segreto di Pulcinella anche per i suoi fan. Da musicista a scrittore, un passo spesso molto piccolo e chissà quale sarà il risultato. Di certo c'è solo che il suo pubblico non l'abbandonerà, in attesa di tornare a sentirlo cantare.

27 CONDIVISIONI
Marco Carta: "La scomparsa di mia madre? Un dolore che, però, mi ha dato più grinta"
Marco Carta: "La scomparsa di mia madre? Un dolore che, però, mi ha dato più grinta"
Marco Carta sulla madre morta: "Era bellissima poi la malattia la trasformò in una larva"
Marco Carta sulla madre morta: "Era bellissima poi la malattia la trasformò in una larva"
Marco Carta sulla madre morta: "Pensavo fosse invincibile e pretendevo che guarisse"
Marco Carta sulla madre morta: "Pensavo fosse invincibile e pretendevo che guarisse"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views