Gravissimo lutto per Marco Carta, che ha perso l'amata nonna Elsa Ferrone, che l'ha cresciuto dopo la scomparsa prematura della madre. Lo ha comunicato lui stesso con un messaggio via Instagram, con un video e alcune foto della nonna. Immediato il cordoglio dei fan, che hanno lasciato diversi commenti di condoglianze.

L'addio di Marco Carta alla nonna

"È dura lasciarti, il mio egoismo ti avrebbe voluto per sempre con me. Nonna", ha scritto Marco Carta, "Sei e sarai per sempre la donna a cui devo più di tutto e tutti. Sei la donna che ha messo a tacere tutte le mie insicurezze. Mi hai insegnato ad amare con garbo ma anche ad amare più me stesso. Avrei così tante cose da dire per descrivere la tua immensa bellezza ma lascio che chiunque quando guarderà il cielo se ne accorga da se. Ti amiamo. Buon viaggio Elsina. La tua famiglia". Tanti gli amici del mondo dello spettacolo che hanno pubblicato sotto al post commenti di cordoglio, da Roberta Bonanno a Syria, da Alessia Reato a Paola Caruso, da Jonathan Kashanian a Nina Soldano.

L'affetto di Marco Carta per nonna Elsa

Il cantante cagliaritano sta vivendo il suo periodo di isolamento con i suoi cari in Sardegna. Sembra che la nonna sia scomparsa per problemi di salute che la affliggevano da tempo. L'affetto tra nonna e nipote era fortissimo, anche perché l'infanzia di Carta è stata tutt'altro che facile. Marco, da piccolo, non aveva rapporti con il padre, che per giunta è morto di leucemia quando il futuro cantante aveva solo 8 anni. Ne aveva appena 10 quando morì anche la madre, malata da tumore. A quel punto, Carta e suo fratello maggiore vennero affidati alla nonna materna, la signora Elsa Ferrone. La donna lo ha cresciuto e ha sempre sostenuto Marco, anche al momento del suo coming out pubblico, quando svelò in televisione la sua omosessualità. Inoltre, quando il cantante finì in ospedale per un'operazione di ulcera, fu sempre lei, molto conosciuta dai fan, a svelare le cause del ricovero e a rassicurare tutti.