Emma (ph Kimberley Ross)
in foto: Emma (ph Kimberley Ross)

Il rapporto tra Emma e i suoi fan è ben consolidato, da anni, ormai, e a parte l'esiguo numero di irrimediabili hater è un idillio che si conferma ad ogni tappa del tour della cantante, che in questi giorni un po' burrascosi è in giro per l'Italia con la seconda parte dell'"Essere qui tour". Le cronache locali, infatti, riportano un gesto d'amore della cantante per due fan che non si erano sentite bene durante l'esibizione di venerdì sera al PalaPrometeo: due fan, infatti, hanno avuto un malore durante l'esibizione della cantante, un'adolescente e una donna di circa sessant'anni sono state costrette all'aiuto dei paramedici, la Croce Gialla di Ancona, infatti, ha trasportato le due donne nella medicheria che si trovava proprio alle spalle del palco, vicino ai camerini.

L'interesse di Emma

Pare che a Emma non sia sfuggita la cosa e alla fine del concerto si sia precipitata a vedere cosa era successo e ad assicurarsi che le condizioni delle due donne fossero buone: "Entrambe distese sopra le rispettive barelle, le due fans di Emma hanno trovato il modo di stringere la mano alla cantante e scattare una inedita foto ricordo con la stessa Emma che ha abbracciato la dodicenne" si legge sul Corriere dell'Adriatico che ha riportato la notizia, spiegando che la ragazza è stata, poi, trasportata al pronto soccorso del Salesi.

La cantante al centro delle polemiche

La cantante è arrivata quasi alla fine di questa seconda parte del tour che la vedrà impegnata ancora per tre concerti: Emma, infatti, tornerà sul palco il 26 febbraio quando sarà protagonista al Mediolanum Forum di Assago a Milano, prima di bissare al Pala George di Montichiari (Brescia) il 27 e terminare con un attesissimo concerto che si terrà l'1 marzo al Pala Lottomatica di Roma. Un tour, questo, molto impegnativo per la cantante che si è trovata al centro di una polemica politica dopo che il suo "Aprite i porti" gridato a fine concerto aveva scatenato commenti sessisti e insulti per la cantante che si è difesa direttamente dal palco. Insulti che sono contati l'espulsione dalla Lega di un suo consigliere oltre a una serie di messaggi di solidarietà da parte di alcuni colleghi.