5 Novembre 2018
18:13

Mac Miller è morto per un’overdose accidentale di fentanyl, cocaina e alcol

Mac Miller è morto a causa di un mix di oppiacei, cocaina e alcol, stando a quanto riporta il referto ufficiale del Coroner di Los Angeles. Il rapper, il cui corpo è stato trovato senza vita lo scorso settembre nella sua casa, è deceduto a causa di un’overdose accidentale causata dal mix di tutte queste sostanze.
A cura di Redazione Music

Sono state rese note le cause della morte del rapper Mac Miller che è deceduto a 26 anni a causa di un mix letale di fentalyn, cocaina e alcol, stando a quanto riportato nel referto tossicologico reso noto dall'Ufficio del Coroner di Los Angeles. Come sospettato, quindi, è stato l'abuso di sostanze tossiche a uccidere il giovane rapper che hanno causato un'overdose accidentale, escludendo così qualsiasi possibilità di suicidio. Il rapper è stato dichiarato morto lo scorso settembre, quando il suo corpo senza vita è stato trovato sul letto della camera da letto della sua casa di San Fernando Valley: era stato un collaboratore del rapper a chiamare i soccorsi direttamente da là, chiedendo aiuto per un sospetto attacco cardiaco e descrivendolo come inginocchiato e di un colorito anomalo. Al suo fianco era stata trovata una bottiglia di alcol e una scatola di pillole, invece, era nel bagno: la lista delle pillole trovata nel suo appartamento, come scrive TMZ, comprendeva anche Xanax, ossicodone e idrocodone (oppiacei). Presi singolarmente in dosi minime non avrebbero potuto portare alla sua morte, ma il mix di tutte queste sostanze è stato letale.

La dipendenza e la fine della storia con la Grande

Non è la prima volta, in questi ultimi anni, che un mix di oppiacei causasse la morte di personaggi noti del mondo della musica, basti pensare a quello che è accaduto a Prince Tom Petty e Lil Peep. Il fentanyl, infatti, è un oppioide 30 volte più potente dell'eroina, come ricorda Rolling Stone parlando della morte del rapper che, come noto, era da anni che lottava contro varie dipendenze. Proprio questa battaglia e le sue conseguenze erano state uno dei motivi che avevano portato alla fine del suo rapporto con Ariana Grande, la cantante con cui era stata fidanzato per due anni, ma che a un certo punto non ha retto più il peso di quella relazione malata.

I problemi giudiziari di Mac Miller

In passato Malcolm James McCormick, vero nome di Mac Miller – che aveva pubblicato da poco il suo ultimo album "Swimming" considerato probabilmente il migliore della sua discografia – aveva avuto più volte problemi con la giustizia: era stato arrestato per un incidente d'auto lo scorso maggio e per guida in stato di ebbrezza ed era stato multato per eccesso di velocità, al punto che la stessa Grande aveva twittato "Prenditi cura di te".

La dedica di Ariana Grande all'ex Mac Miller per quello che sarebbe stato il 27o compleanno
La dedica di Ariana Grande all'ex Mac Miller per quello che sarebbe stato il 27o compleanno
Le foto di Mac Miller
Le foto di Mac Miller
254.284 di Spettacolo Fanpage
È morto per sospetta overdose Mac Miller: il rapper, ex di Ariana Grande, aveva 26 anni
È morto per sospetta overdose Mac Miller: il rapper, ex di Ariana Grande, aveva 26 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni