Sarà l'autopsia a chiarire quali sono state le cause della morte di Félicité Tomlinson sorella di Louis, ex membro dei One Direction, che venerdì è stata trovata senza vita nella sua casa di Londra: influencer su Instagram e aspirante fashion designer la ragazza, che aveva solo 18 anni, pare sia stata vittima di un attacco di cuore: "La Polizia è stata chiamata dal servizio londinese ambulanze alle 12.52 dopo la chiamata per un arresto cardiaco a una donna. La ragazza, di circa 18 anni, è stata dichiarata morte sul luogo. Sarà eseguito un esame post mortem" si legge nella nota diffusa dalla Polizia inglese.

La madre morta nel 2016 per una Leucemia

Dopo la morte della sorella, il cantante ha annullato tutti gli impegni che aveva e un mare di persone si sono riversate in rete per esprimergli cordoglio e affetto, al momento Louis non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali. Per il cantante è la seconda tragedia familiare in pochi anni, dal momento che nel 2016 fu la madre, Johannah Deakin, a morire a seguito della Leucemia a soli 43 anni lasciando oltre a Louis e Félicité anche altri cinque fratelli. È proprio a lei che era dedicata "Two of Us" il nuovo singolo, quinto da quando ha cominciato la carriera solista: "L'avrebbe adorata era una fan delle ballads, mia madre non era solita dispiacersi per sé ed è quello che mi da orgoglio e conforto cantando il ritornello, è liberatorio" ha detto alla BBC "Avevo bisogno di scrivere questa canzone ma avevo un po' paura". Anche Félicité l'aveva commentata in una storia su Instagram, scrivendo: "Ho pianto tutte le mie lacrime ascoltandola mentre ero in Uber, ma amo questa canzone, mi riempie di speranza" aveva scritto pochi giorni prima della morte su Instagram, dove aveva anche condiviso una foto assieme ai fratelli.

Su Twitter le posizioni sulle malattie mentali

Su Twitter, invece, poche settimane fa aveva parlato delle malattie mentali e di come ci fosse troppa poca informazione a riguardo., Rispondendo a un po' di fan che le facevano domande scrisse: "Credo che ci sia una sorta di stigmatizzazione per quanto riguarda la dipendenza e il problema della dipendenza è frainteso. Bisognerebbe ci fosse più aiuto ed educazione ai giovani a proposito" ribadendo poco dopo che "la depressione e l'ansia sono meno stigmatizzate ma c'è ancora un problema con la malattia mentale. Credo che molto sia dovuto a una mancanza di educazione".