125 CONDIVISIONI

Lil Tay non è morta, la creator 14enne spiega: “Sono viva e sto bene, hackerato il mio Instagram”

Lil Tay, la creator di 14 anni, non è morta. Inoltre, al contrario di quanto era stato annunciato sul suo profilo Instagram ufficiale, anche suo fratello è vivo e vegeto.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Daniela Seclì
125 CONDIVISIONI
Immagine

Lil Tay non è morta. Nei giorni scorsi, sul profilo Instagram ufficiale della creator quattordicenne era apparso un comunicato che annunciava la sua improvvisa scomparsa. La notizia era stata confermata dal suo management a Variety e aveva avuto grande risonanza a livello internazionale. In queste ore, il colpo di scena. Tramite TMZ, Lil Tay ha fatto chiarezza. Ha dichiarato di essere viva e che il suo profilo Instagram è stato hackerato.

Lil Tay smentisce la notizia della sua morte, anche suo fratello è vivo

La famiglia di Lil Tay ha fatto avere un comunicato a TMZ, che conteneva un messaggio da parte della stessa quattordicenne di cui nei giorni scorsi era stata annunciata la morte:

Voglio chiarire che io e mio fratello stiamo bene e siamo vivi, ma sono completamente devastata e faccio fatica a trovare le parole giuste da dire. Sono state 24 ore davvero traumatiche. Per l'intera giornata di ieri, sono stata incessantemente bombardata da chiamate dei miei cari straziati e in lacrime, mentre cercavo di risolvere questo casino.

Quindi ha chiarito: "Il mio account Instagram è stato hackerato da una terza persona e usato per diffondere informazioni infondate e voci su di me. Persino il mio nome era sbagliato. Il mio nome è Tay Tian e non Claire Hope".

Il comunicato che diffondeva la fake news sulla morte di Lil Tay

Il comunicato pubblicato sul profilo Instagram di Lil Tay e poi cancellato
Il comunicato pubblicato sul profilo Instagram di Lil Tay e poi cancellato

Lil Tay conta 3.5 milioni di follower su Instagram. La quattordicenne è diventata famosa sui social con dei post in cui ostenta lusso e ricchezza, ricalcando lo stile di vita dei rapper più noti. Mercoledì 9 agosto, sul profilo Instagram ufficiale di Lil Tay è apparso un comunicato che annunciava la presunta morte della creator:

È con estremo dolore che annunciamo la notizia devastante dell'improvvisa e tragica morte della nostra amata Claire. Non abbiamo parole per esprimere la perdita insopportabile e il dolore indescrivibile. Quello che è successo è stato del tutto inaspettato e ci ha lasciati tutti sotto shock.

E non è tutto. Il post proseguiva annunciando anche la morte del fratello della giovane e chiedeva il rispetto della privacy nel corso delle indagini per accertare le cause della tragedia. Tutto falso. TMZ ha contattato sia la polizia che la famiglia di Lil Tay e nessuno sapeva nulla della presunta morte. Poi, le dichiarazioni con cui la quattordicenne ha fatto chiarezza. Lil Tay ha anche fatto sapere di essere tornata in possesso del suo profilo Instagram. Il post che annunciava la sua morte è stato rimosso.

125 CONDIVISIONI
"È morta Lil Tay", la scomparsa della creator 14enne annunciata su Instagram ma è una fake news
"È morta Lil Tay", la scomparsa della creator 14enne annunciata su Instagram ma è una fake news
Aspettando Viva Rai2 da lunedì 16 ottobre sulla pagina Instagram di Fiorello e su RaiPlay
Aspettando Viva Rai2 da lunedì 16 ottobre sulla pagina Instagram di Fiorello e su RaiPlay
Giselda Torresan spiega perché ha oltre 140mila follower su Instagram, al GF partecipa come "Nip"
Giselda Torresan spiega perché ha oltre 140mila follower su Instagram, al GF partecipa come "Nip"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views