Ligabue (ph Jarno Iotti)
in foto: Ligabue (ph Jarno Iotti)

Dopo la scorpacciata di Karaoke, con le hit estive a inondare e invadere le radio italiane, e qualche settimana con un paio di pezzi danzerecci a fare da cuscinetto, in testa alla classifica EarOne, che conta i passaggi delle canzoni sulle principali radio italiane, torna un po' di classic pop rock, ma soprattutto torna uno dei cantanti che hanno scritto la storia della musica leggera italiana di questi anni, Ligabue. Il cantante di Correggio, tornato discograficamente con "La ragazza dei tuoi sogni" è volato direttamente in testa alla classifica delle canzoni più trasmesse dalle radio italiane, superando "Hypnotize" di Purple Disco Machine e Sophie and the Giant.

Il ritorno di Ligabue

Ligabue è tornato con un nuovo singolo, prodotto da Fabrizio Barbacci, che anticipa un nuovo album di inediti, in arrivo entro fine 2020, ma di cui non si conosce ancora il giorno preciso di pubblicazione. Intanto il cantante ha pubblicato anche il video, girato dagli Younuts! che è volato in cima alle tendenze di Youtube, sfiorando il milione di views in pochi giorni. Liga, insomma, torna alle sonorità più classiche, che lo hanno portato a diventare uno dei cantanti più premiati del Paese e le radio hanno apprezzato, portandolo in testa.

Anche Emma Marrone sul podio

Oltre a "Hypnotize", Ligabue è seguito, sul podio, anche da Emma Marrone, che questa settimana è terza. La cantante continua a sfornare singoli che le radio apprezzano e così la sua "Latina", canzone scritta da Dario Faini (che lo produce anche con il suo alter ego DRD), Edoardo D’Erme, in arte Calcutta e Davide Petrella, si arrampica nelle prime posizioni della classifica radiofonica. La cantante, inoltre, ha appena cominciato la sua avventura come giudice della nuova edizione di X Factor che la vede protagonista assieme a Manuel Agnelli degli Afterhours, il ritorno di Mika e il rapper Hell Raton. In quarta posizione scende Jerusalema, la canzone virale di master KG, mentre in Top 10, in mezzo a canzoni in inglese, resiste anche Tiziano Ferro con la sua "Rimmel".