Lele Spedicato
in foto: Lele Spedicato

Lele Spedicato sta meglio, lo dicono i medici dell'Ospedale Vito Fazzi di Lecce dove il chitarrista dei Negramaro è ricoverato dallo scorso 17 settembre, giorno in cui un'emorragia cerebrale costrinse i medici a ricoverarlo nel reparto di Rianimazione. Oggi, infatti, i medici hanno rilasciato il nuovo bollettino, quello che tutti stavano aspettando, ovvero dello scioglimento della prognosi e di chiare parole di miglioramento, col chitarrista ormai fuori pericolo: " Il paziente, infatti, non è più considerato in pericolo di vita, è vigile, respira autonomamente, risponde bene agli stimoli e presenta valori buoni in tutti i parametri" si legge in una nota che spiega che sono anche stati staccati i macchinari per la respirazione automatica. La fase più difficile, insomma, è stata superata, continuano i medici, che spiegano anche che "i prossimi dieci giorni saranno fondamentali per i sanitari, che dovranno monitorare accuratamente le condizioni del paziente, al fine di valutare la possibilità di un suo trasferimento in un centro specializzato, così da poter avviare un adeguato percorso di riabilitazione".

L'esultanza online

La notizia, ovviamente, ha subito fatto il giro della rete, suscitando entusiasmo di fan e anche amici del cantante. Sono tanti coloro che, in questi minuti, stanno esprimendo la propria gioia per questa notizia e tra loro anche cantanti che nei giorni scorsi avevano ripetutamente voluto dedicare un pensiero all'amico, come ha voluto fare Jovanotti: "Emanuele @negramaro sta meglio, Il bollettino medico di oggi permette un sospiro di sollievo e un brivido di emozione. Il nostro lavoro ci fa sentire cosi forti e leggeri sul palco che una caduta lascia un silenzio difficile da gestire. E' iniziata la guarigione forza #emanuele" mentre Paola Turci, molto assidua nei tweet per Lele ha scritto: "Grande Lele, presto ci riabbracceremo, presto riabbraccerai tutti". Tra coloro che hanno voluto condividree un tweet anche Francesco Facchinetti ("#LeleSpedicato è fuori pericolo. Queste sono notizie che fanno bene al cuore. Grande Lele!!! ") e Fiorella mannoia ("#lelespedicato è fuori pericolo"), mentre nei giorni scorsi Federico Zampaglione aveva dichiarato a Fanpage.it: "Lele è proprio un fratello, un amico, abbiamo passato momenti bellissimi, divertenti, lunghe jam notturne, ma Lele è un toro, un ragazzo molto forte, sono convinto che presto ce lo vedremo tornare dietro le sue amplificazioni".

I messaggi di contentezza