I Negramaro hanno aperto ufficialmente il primo concerto dell'Amore che torni tour 2019, questa sera all'RDS Stadium di Rimini. Avevano annunciato la defezione di Lele Spedicato, ma la sorpresa per tutti i fan è stata ritrovarsi il chitarrista sul palco, ad aprire il tour insieme alla band. Una sola canzone e poi a prendere il suo posto c'è Giacomo, il suo fratello minore, solo 23 anni.

Cosa c'è dall'altra parte, il brano inedito

Il grande affetto dimostrato in questi giorni a Lele Spedicato si traduce in qualcosa di tangibile quando, poco dopo le ore 21, il chitarrista sale sul palco con i suoi compagni di viaggio. Lele ha imbracciato nuovamente la sua chitarra ed ha accompagnato Giuliano Sangiorgi nel nuovo brano "Cosa c'e' dall'altra parte", scritto proprio durante la sua malattia. Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali da domani 15 febbraio.

Il messaggio di Lele Spedicato

Lele Spedicato ha chiesto ai fan ancora un po' di tempo per potersi riprendere al 100%. Per questo, il chitarrista ha chiesto ai fan di portare pazienza e una settimana fa ha annunciato ufficialmente il suo stop temporaneo:

Purtroppo in tour non ci potrò essere perché non vogliono loro. Inutile dire che sono profondamente dispiaciuto ma avremo modo di recuperare quanto prima. Intanto prenderà il mio posto una parte di me: il mio piccolo fratellino Giacomo, che certamente non vi deluderà. Mi mancate, vi amo.

L'emorragia cerebrale a settembre 2018

Lele Spedicato fu colpito da un’emorragia cerebrale nel settembre del 2018, sconvolgendo il suo gruppo e tutti i fan della band salentina. Un lungo ricovero per ristabilirsi è stato reso necessario anche per uscire fuori pericolo: ci è voluto più di un mese perché i medici potessero dichiararlo fuori pericolo. I medici gli hanno detto di aspettare di guarire del tutto prima di poter tornare all'attività musicale.

Il tour 2019 dei Negramaro

Dopo la serata di Rimini, il tour ripartirà il 16 febbraio da Mantova. I Negramaro saranno poi a Padova, Conegliano, Torino, Casalecchio di Reno, Assago, Firenze, Roma, Castel Morrone, Eboli, Bari, Reggio Calabria e Acireale.