Sembrava essere arrivato il momento per l'esordio nella carriera musicale per Charli D'Amelio, la creator di TikTok più seguita al mondo, in un brano in collaborazione con la sorella Dixie. Adesso sembra tutto in bilico, dopo la polemica avvenuta su Twitter e TikTok, dove molti fan hanno accusato Charli D'Amelio di voler copiare la carriera musicale di Dixie. Le critiche alla ragazza arrivano dopo che la settimana scorsa era stata fotografata e ripresa in sala di registrazione con la sorella, dove avrebbe dovuto completare un brano con una sua partecipazione minima, cercando di rappare sulla strofa. Nell'ultimo episodio del loro podcast 2 Chix, le due ragazze hanno affrontato la situazione, affermando che si stavano divertendo in studio, e che la carriera musicale non interessava a Charlie, men che meno rovinare quella di Dixie. Questa canzone potrebbe essere l'ultima volta al microfono di Charli D'Amelio, un modo anche per abbassare i toni della polemica, diventati altissimi negli ultimi mesi, quasi soffocanti nei confronti della tiktoker.

Le accuse contro Charlie e il suo atteggiamento nei confronti di Dixie

Sono bastate poche foto, qualche anticipazione sulle sorelle D'Amelio in studio, a far nascere polemiche, soprattutto su Twitter, all'indirizzo di Charli D'Amelio, la creator di TikTok più seguita al mondo con oltre 108 milioni di follower sulla piattaforma cinese. La scorsa settimana, le sorelle sono state in studio di registrazione per completare il nuovo singolo di Dixie, che avrebbe dovuto avere una strofa rappata da Charli, qualcosa che avrebbe divertito le due ragazze, annunciando forse anche l'inizio della carriera musicale della creator. Alle foto e ai video pubblicati sui loro profili Instagram, si è alzato un polverone di polemiche, rivolte soprattutto a Charlie D'Amelio, accusata di voler controllare tutti gli aspetti della fama familiare, e di voler mettere la carriera musicale della sorella in ombra. Commenti molto pesanti, che hanno turbato anche la serenità della ragazza, che ha espresso tutto il proprio malessere prima sui social, poi nell'ultimo episodio del loro podcast "2 Chix": "Stavo scherzando e ciò nonostante la gente ha detto: ‘Wow, a Charli deve proprio piacere prendere il controllo di tutto, dato che non può lasciare che Dixie abbia una carriera musicale, ora deve rappare?'. Un pensiero, quello di voler oscurare la propria carriera, non condiviso dalla sorella Dixie, che ha prima difeso Charlie, commentando poi le vibrazioni di quella giornata: "Charli è venuta con me ieri in studio di registrazione e ha effettivamente rappato sulla mia canzone. È stato davvero bello".

La risposta di Charlie nel podcast con la sorella

Sembra essere arrivata l'ora più buia per Charli D'Amelio sui social, da mesi in aperta contestazione con buona parte del suo pubblico su ogni uscita, dalla produzione dei video, alla vacanza alle Bahamas, alle critiche per la partecipazione nel brano con Dixie. Un equilibrio precario che Charlie non sta nascondendo, e anzi replica, come nel podcast "2 Chix": "Avevo una battuta di tre secondi in una canzone di Dixie che non è ancora uscita. Com’è possibile che siate già arrabbiati? Io pensavo: ehi, ma davvero potrei rappare? Se pensate che davvero inizierò la mia carriera nel mondo del rap, sono fatti vostri. Chi ci crederebbe?". Nel frattempo ha affermato che l'esperienza in studio, è stata divertente, anche se strana per un mondo silenzioso che non conosceva, e non chiude le porte sulla propria carriera musicale, affermando che il rap non è la sua scelta, ma che fare musica potrebbe interessarla. Sempre che lo accettino i fan, ormai diventati giudici e giustizieri dei contenuti della 16enne del Connecticut.