Sempre al centro delle polemiche, con il mondo che prova a divorare ogni secondo di contenuto pubblicato da lei, Dixie D'Amelio ha affrontato mesi difficili, lasciando alla musica le sue testimonianze. La 19enne californiana, una delle regine di TikTok con più di 48 milioni di follower sulla piattaforma cinese, ha subito una quantità notevole di critiche negli ultimi mesi, associate a video pubblicati con la più famosa sorella Charlie, regina dell'applicazione. Anche dopo aver accettato le critiche, Dixie D'Amelio non ha nascosto di aver vissuto momenti di pura tristezza che ha tradotto nel singolo "Roommates", scritto a quattro mani con la cantante Demi Lovato. La canzone si sofferma sui suoi problemi di salute mentale e di quanto alcune volte i social influenzino la sua serenità, qualcosa di cui aveva già parlato nei suoi singoli precedenti, come "Be Happy" e "One whale day".

La sua confessione in Roommates

Solo sei mesi fa, Dixie D'Amelio pubblicava, sorprendendo tutti i suoi fan, il suo primo singolo "Be Happy". La canzone, una hit in grado di raggiungere quasi 100 milioni di visualizzazioni su Youtube, accompagnata da video ufficiale, sottolineava il bisogno da parte della giovane creator di poter essere triste, di non doversi mostrare sempre al meglio sui social, un'utopia che aveva colpito alcune settimane prima anche la sorella Charlie. Proprio la necessità di raccogliere e trasmettere tutte le emozioni, sia positive che negative, è al centro dell'ultimo singolo pubblicato lo scorso 25 dicembre da Dixie D'Amelio: "Roommates". Il brano, che fa riferimento alla salute mentale della ragazza, che sottolinea il bisogno di proteggersi dalle voci nella sua testa, attraverso l'utilizzo di terapie e farmaci, riesce a dare una fotografia più trasversale dell'animo della cantante. La ragazza confessa la sua voglia di stare lontana da tutti, di star tentando di cacciare via queste voci che sono aumentate nella sua testa, come quando canta: "Provo a cacciarle, provo a rifiutarle, ma (queste voci) stanno diventando davvero rumorose". La ragazza ha confessato il suo stato d'animo, dopo che il web ha cercato di conoscere la verità sulla sua salute mentale: "È qualcosa con cui lotto davvero ogni giorno e la musica è diventata il modo migliore per esprimerlo. Mi piacerebbe continuare a parlare con voi ragazzi della consapevolezza della propria salute mentale perché è davvero molto importante. Ho faticato a trovare il coraggio di aprirmi in passato, ma nel tempo spero di sentirmi più a mio agio. Ansia e depressione hanno preso il sopravvento sulla mia vita quest’anno, al punto che a volte gli unici pensieri nella mia mente sono di non essere più qui. Non è che sia ingrata, ma è stato così difficile vedere quante cose fantastiche sono accadute nella mia vita con la mia mente che non è nel posto giusto.

Le critiche sulle Bahamas e Trump

Un anno che certamente le ha regalato notorietà, l'opportunità di vivere esperienze uniche, ma che l'ha trascinate anche in faticose polemiche con i propri fan. Partendo dall'ultima, il suo viaggio alle Bahamas con la sorella Charlie D'Amelio e altri influencer: Noah Beck, Chase Hudson, Avani Gregg, Madi Monroe e Bryant. Le due ragazze, durante le vacanze natalizie, sono partite dal loro stato, la California, per passare gli ultimi giorni dell'anno alle Bahamas, una località non considerata come hotspot Covid, ma che ha fatto infuriare i loro fan. Qualche mese prima le polemiche erano arrivate durante una puntata di "Dinner With The D’Amelios", in cui Dixie, davanti a migliaia di spettatori, aveva vomitato dopo che lo chef della trasmissione, Aaron May, aveva presentato alla famiglia una paella con le lumache. Dalle critiche ai comportamenti rudi delle sorelle D'Amelio, si arriva alla decisione avvenuta una settimana fa di Dixie, di cancellare il suo profilo da Twitter. La ragazza ha giustificato la scelta dicendo di passare troppo tempo a leggere cose negative su quel social network, ma i fan hanno ipotizzato che questa mossa sia derivata dalla scelta del social di cancellare il profilo del presidente degli Stati Uniti D'America Donald Trump. La ragazza ha giustificato su Instagram che questa decisione non tocca minimamente la corrente politica, attaccando chi stava facendo girare sul web un fotomontaggio in cui si dimostrava l'appartenenza al partito repubblicano della giovane creator. Tempi difficili per Dixie, a cui la musica ha regalato un'arma per proteggersi dagli attacchi esterni.