229 CONDIVISIONI
13 Gennaio 2016
13:39

‘La prima repubblica’ di Checco Zalone in testa anche tra le canzoni indie più ascoltate

Checco Zalone invade anche le classifiche della musica indipendente con ‘La prima repubblica’ che questa settimana si prende il primo posto ex aequo assieme a ‘Cosa mi manchi a fare’, il singolo che ha lanciato il cantautore romano Calcutta.
229 CONDIVISIONI

Dopo aver appreso che ‘Quo vado?' è diventato il film italiano col più alto incasso di sempre, Checco Zalone può rallegrarsi anche di un risultato sicuramente minore, ma che dà l'idea dell'invasività del film in qualunque ambito culturale italiano: ‘La prima repubblica', che fa da colonna sonora al film, è la canzone indipendente più trasmessa in radio assieme al fenomeno indie Calcutta che lo accompagna con la sua ‘Cosa mi manchi a fare'. Fa un effetto strano, in effetti, vedere uno dei nomi più popolari del Paese assieme agli artisti del panorama indipendente italiano, eppure la canzone è prodotta dalla piccola etichetta indipendente pugliese ‘Officina Musicale'.

Il significato di ‘La prima repubblica'

Zalone si prende il primato, quindi, con una canzone che si rifà chiaramente ad Adriano Celentano – come ha dichiarato lui stesso -, imitandolo nelle sonorità, nella voce e nel testo, per una canzone che come ha dichiarato lo stesso attore:

Racconta con nostalgia quello che era il modo di vivere in Italia negli anni 80 – ha detto il comico a ‘Che tempo che fa' – Lo stile di vita di un Paese che durante la Prima Repubblica viveva spensierato, godendo di un modo di fare diffuso in tutta la penisola. E' un coro di persone felici che cantano allegramente la bellezza di quei momenti passati, non potendo scordare le consuete modalità che per un ventennio hanno caratterizzato l'Italia, diventando così il Dna del nostro Paese. Perché tutto cambia, ma in realtà nulla cambia veramente (via)

La classifica indipendente

Insomma, Zalone affianca nomi che chi frequenta il mondo dell'indie italiano dovrebbe già conoscere: c'è Calcutta, il cantautore romano che sta facendo molto parlare di sé grazie all'album d'esordio ‘Mainstream' che ha avuto attenzioni in Italia e non solo (Le Monde l'ha messo tra i migliori album del mondo), ma anche Meg, la cantante napoletana che con ‘Occhi d'oro' è al terzo posto precedendo ‘Venga il mio regno' di Giorgio Ciccarelli. I Kutso continuano a tenersi nelle posizioni di testa con ‘Spray nasale', dopo un 2015 vissuto da protagonisti e precedono Vasco Brondi aka Le Luci della centrale elettrica, ‘Identikit' dei Verdena e ‘La vita com'è', il tormentone di Max Gazzè tratto dal suo ultimo album. A chiudere la top 10, invece, troviamo ‘Farsi Male' di Zibba & Almalibre con Niccolò Fabi e ‘Il posto più freddo' de I Cani. Indie Music Like è ‘la classifica di gradimento di radio, web radio e new media con tutte le canzoni di produzione e attitudine indie della nuova musica italiana'.

La classifica generale

Calcutta (ex aequo Checco Zalone) – Cosa mi manchi a fare (Bomba Dischi)

Checco Zalone – La prima repubblica (Officina Musicale)

Meg – Occhi d’oro (Multiformis)

Giorgio Ciccarelli – Venga il mio regno (Alabianca)

Kutso – Spray nasale (Universal)

Le Luci Della Centrale Elettrica – Machbeth nella nebbia (Tempesta)

Verdena – Identikit (Universal)

Max Gazze’ – La vita com’è (Universal)

Zibba & Almalibre-Niccolò Fabi – Farsi Male (Almafactory)

10 I Cani – Il posto più freddo (42 Records)

229 CONDIVISIONI
Zecchino D'Oro, Checco Zalone è autore di una canzone per bambini:
Zecchino D'Oro, Checco Zalone è autore di una canzone per bambini: "La mia prima senza parolacce"
"La prima repubblica", la satira di Checco Zalone colonna sonora di 'Quo vado'
Chi ha scoperto Checco Zalone?
Chi ha scoperto Checco Zalone?
151 di ColorataTV
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni