Manca poco, dice Francesco Silvestre, cantante dei Modà (meglio conosciuto come Kekko), per avere maggiori notizie per quanto riguarda "Cash", il film che ha scritto e per cui da qualche mese è alla ricerca di un budget per far sì che diventi realtà. Qualche mese fa il cantante della band aveva annunciato che si sarebbe preso un po' di pausa per dedicarsi a un'altra delle sue passioni, ovvero il cinema, con la scrittura di una sceneggiatura di un film che, qualche mese dopo, avrebbe spiegato che si sarebbe chiamato "Cash", appunto. Nonostante il progetto sia ancora in divenire, Kekko aveva ammesso di volerlo anche girare, sperando di poterlo vedere nei cinema già nel gennaio 2019, in contemporanea con l'uscita del nuovo album della band.

L'annuncio di Cash.

E così, sui canali social del gruppo, Silvestre sta aggiornando i fan sulla genesi di un progetto non semplice, alternando entusiasmo e un po' di sconforto. Il film è tratto da una storia vera, come ha ammesso il cantante, che nei mesi scorsi ha letteralmente bussato alla porta di potenziali finanziatori, trovando porte sbattute in faccia, ma anche qualcuno che lo ha voluto appoggiare: "Ho cominciato ad andare in giro a cercare investitori che comprassero le quote di Cash per realizzarlo. Esattamente come un venditore porta a porta. Ho incontrato sulla mia strada, come sempre, tanti chiacchieroni, ma anche tante persone attente al progetto", scrisse.

Le battute finali del progetto.

Fine novembre potrebbe essere il periodo in cui si potrà sapere qualcosa in più. Lo scrive Kekko dalla pagina Facebook della band: "Ciao romantici, eccomi qua…un po' di latitanza, ma siamo davvero alle battute finali di questa odissea di Cash. Verso fine Novembre infatti si saprà se questo sogno si potrà realizzare e spero di portarvi belle notizie al più presto. Io tengo duro, ogni giorno, e so che anche voi siete al mio fianco fiduciosi" ha scritto prima di ringraziare i fan per un raduno fatto nei giorni scorsi e per i regali che gli sono arrivati a casa: "Spero di potervi fare un regalo bellissimo anche io, riuscendo a realizzare Cash, per continuare a scrivere pagine insieme a voi. Che dire…ciao, semplicemente ciao…e a presto!Vi amo".

Due anni da ‘E non c'è mai una fine'

L'ultimo post, invece, è di attesa, con il cantante che spiega che non ci sono news rilevanti, ma che "Tutto si muove ma non ancora in maniera decisa…Siamo come sempre in sala d'attesa…" e che il ritorno è per tranquillizzarli e "dirvi che son vivo anche in mezzo al casino". L'occasione, però, è buona anche per ricordare un anniversario: il 3 novembre del 2015, infatti, uscì "‘E non c'è mai una fine' il primo singolo di un viaggio chiamato ‘Passione maledetta'".