Jovanotti dedica la canzone Bella a Nadia Toffa nella tappa del Jova Beach Party di Policoro. "Questa è per Nadia" dice prima di iniziare a cantare, scatenando applausi e grida nel pubblico. Sono giorni delicati, la morte di Nadia Toffa ha scosso tutta l'Italia e il noto cantante, che le era già stato vicino in passato, non ha mancato all'appello per renderle omaggio.

Il ricordo di Jovanotti dopo la morte di Nadia Toffa

Alla notizia della scomparsa dell'amica e giornalista, Lorenzo Cherubini aveva affidato a un post sui social il suo ricordo, accompagnato dalla una commovente di un abbraccio tra di loro: "Ciao Nadia, ci si impiegava un attimo a volerti bene, uno sguardo due parole e sembrava di essere amici da sempre. Hai lasciato entrare tutti nella tua vita perché vedessero quanta forza c’era dentro quel corpo leggero. Ricorderò sempre il tuo sorriso e la tua amicizia istantanea. Hai avuto un coraggio grandissimo nel modo in cui hai affrontato due malattie, una delle due è la superficialità e il giudizio facile sparato attraverso un post o un commento ignorante. Hai vinto tu. Ci mancherai ma il tuo coraggio resta".

Quando Nadia Toffa si sentì una ragazza fortunata

Ed era appena il 2018 quando Nadia Toffa fece incursione nel concerto di Jovanotti a Bologna. Una serata particolare, arrivata dopo i primi mesi di lotta contro il cancro e di cure estenuanti. Anche in quella occasione, Jovanotti le aveva dedicato una serenata rap particolare, sempre sulle note di Bella, rivisitandola ad hoc e cucendogliela addosso. Occhi negli occhi, davanti a migliaia di persone, i due si erano capiti e abbracciati a distanza, prima di farlo anche fisicamente. Nadia Toffa, visibilmente commossa, si era definita ‘una ragazza fortunata' per aver ricevuto un omaggio così toccante e per aver incontrato la sensibilità del cantante, da sempre vicino alla sua battaglia contro il tumore che l'aveva travolta all'improvviso.