2 Marzo 2015
15:59

Il Volo diventa ambasciatore della Sicilia nel mondo

I tre ragazzi de Il Volo sono stati nominati ambasciatori della Sicilia nel mondo, visto che due terzi della band viene proprio dalla regione siciliana.

Altro giorno, altro riconoscimento per i vincitori di Sanremo de Il Volo. I tre ragazzi, infatti, sono stati nominati ambasciatori della Sicilia con una cerimonia avvenuta a Palazzo dei Normanni. In verità sono due su tre i siciliani, ma la maggioranza basta e così Piero Barone di Naro (Agrigento), Ignazio Boschetto di Marsala (Trapani), il Gianluca Ginoble di Roseto degli Abruzzi da oggi saranno ufficialmente i rappresentanti della Sicilia nel mondo. Rappresentanti di un certo calibro, visto che i tre all'estero sono molto conosciuti, e fino alla partecipazione a Sanremo, lo erano molto più che in Italia, dove, però, oggi sono un vero e proprio fenomeno, con un album, "Sanremo Grande Amore" (un Ep, a dire la verità), che comanda la classifica degli album più venduti.

Un respiro internazionale col cuore in Sicilia

"Siamo affezionati alla Sicilia, è la nostra casa ritorneremo il 19 agosto e faremo un concerto nella Valle dei Templi ad Agrigento e il 22 e il 23 agosto sarà la volta di Taormina. Volevo ringraziarvi per il vostro affetto l'ho sempre sentito fin dall'inizio della nostra carriera" ha detto Barone esordendo durante l'investitura, seguito a ruota dall'altro siciliano Boschetto che ha sottolineato l'importanza che il loro essere siciliani ha avuto nella loro carriera: "Da quando abbiamo iniziato a cantare lo abbiamo fatto sempre con amore vedendo la musica come punto di riferimento. E a noi piace essere espressione di unione del nostro Paese che, stiamo rappresentando l'Italia perché l'amiamo".

"Non facciamo musica vecchia"

Grande amore per la Sicilia e l'Italia, per non distaccarsi da quello che è il loro successo più grande, che gli ha permesso di espugnare il Festival. Proprio "Grande amore", come riporta il "Sito di Palermo", è stato il brano che i tre hanno accennatyo assieme ai numerosi fan presenti: "‘Da quando abbiamo vinto Sanremo viene tantissima gente solo per avere un autografo. Pensate quello che può accadere in un concerto". I ragazzi tornano anche su una polemica che li accompagna fin dalla prima volta che hanno presentato la canzone, ovvero l'idea un po' retrò che accompagna il pezzo: "Il nostro non è un genere vecchio, sono canzoni eternamente giovani. Le canzoni vecchie sono quelle che dopo due giorni si scordano" ha detto Barone.

Rappresentanti italiani all'Eurovision Song Contest

Intanto Il Volo rappresenterà l'Italia e la Sicilia al prossimo Eurovision Song Contest, preludio al loro tour estivo che li vedrà impegnati il 23 e 24 giugno alla Cavea dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, l'11 luglio in piazza Unita' d'Italia a Trieste, il 12 agosto al Gran Teatro Puccini di Torre del Lago (Lucca), il 19 agosto al Teatro Valle dei Templi di Agrigento, il 22 e il 23 agosto agosto al Teatro Antico di Taormina e il 21 settembre all'Arena di Verona, data spostata proprio per l'impegno internazionale.

La spinge con un calcio: il volo dal bungee jumping più alto del mondo
La spinge con un calcio: il volo dal bungee jumping più alto del mondo
2.048 di Extreme
Il Volo alla conquista dell'Eurovision Song Contest: favoriti dai bookmaker
Il Volo alla conquista dell'Eurovision Song Contest: favoriti dai bookmaker
Il best seller I Leoni di Sicilia diventa una serie per Disney Plus, chi saranno i protagonisti
Il best seller I Leoni di Sicilia diventa una serie per Disney Plus, chi saranno i protagonisti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni