Se avete più di 20 anni forse il nome di Marta Daddato non vi dirà molto. Eppure questa ragazza è una delle tiktokers più seguite d'Italia. Sulla popolare app, infatti, ha circa un milione e trecento mila follower ed è quella che si considera, oggi, un'influencer. Sul suo canale Marta Daddato pubblica molto rap, spesso la si vede rappare su basi nuove o trovate online e questa cosa piace non poco. Ma col rap la ragazza è uscita anche fuori da Tik Tok e su Youtube ha cominciato a fare numeri importanti. Per adesso ha postato tre video sulla piattaforma e tutti e tre hanno fatto numeri non male per quella che si può definire un'esordiente.

Da Tik Tok ai milioni di Spotify e Youtube

Anche su Spotify ha cominciato a macinare numeri importanti, nonostante le poche canzoni presenti. Le info postate sulla piattaforma ci dicono che "Marta Daddato è una cantante romana, classe 2002. Il suo stile musicale varia tra il pop, il rap e la trap. Scrive le sue canzoni, testi e musica, e nonostante la giovane età, vanta già milioni di views su YouTube. Nel 2019 pubblica il primo singolo ‘Sto una bomba' e il secondo "Danni". Attualmente sta lavorando in studio alla realizzazione del primo album prodotto da Cantieri Sonori". Su Youtube il pezzo più visto è quello di "Sto una bomba" con 4 milioni di visualizzazioni, mentre è fermo a 800 mila "Danni", ma è l'ultimo "Queen" che ha avuto un ottimo riscontro, con oltre un milione e trecentomila views.

Il significato di Queen

Queen è l'ultimo singolo pubblicato dalla cantante che, appunto, gioca con i topos del genere, declinati al femminile: al King si oppone la Queen, la Regina del genere. "Chiamami queen, metto la quinta, guarda come corro, come corre sta bimba" comincia così il pezzo che si caratterizza per un forte egotrip (come da costante del genere, appunto). Le ispirazioni, come per l'ex amica Anna Pepe (autrice di "Bando") resta il panorama americano a partire da quella Nicki Minaj che intitolò così un album. Ovviamente l'essere Queen passa anche per una lotta di genere (dopo anni di sessismo al contrario) e così Marta Daddato canta: "Non siete fichi, volete fare i banditi, sembrate Simba e Rafiki, cerco su wiki, tutti spariti" o "Non puoi fare il macho bagnato fai un chilo, te con i tuoi amici, la gang e l'asilo" e con un pre ritornello che recita: "Oh, ma che c'hai? Che stai ‘na me', ieri sera col drink, stamattina con tè" (giocando anche col troncamento delle parole reso famoso da Thoiry, pezzo di Quentin40 poi remixato da Achille Lauro). In un'intervista a Maxim ha spiegato: "Ci sono voluti due mesi di writing e ricerca in studio per trovarlo e alla fine ci siamo riusciti. Cercavo un nuovo vestito musicale, fresco, ballabile, che rispecchiasse il mio carattere".

Il dissing con Anna di Bando

E a proposito di rapgame, non poteva mancare la "faida" con una collega. Dopo Chadia e Beba e le troppe tra i rapper, anche Marta Daddato ha nel curriculum un dissing, nei confronti dell'ex amica Anna. Quest'ultimo è uno dei nomi più in voga di queste ultime settimane grazie al successo del singolo "Bando". Nei giorni scorsi le due si sono stuzzicate a colpi di video TikTok accusandosi reciprocamente di varie cose, dal chi fosse più rap a chi avesse chiesto una mano a chi, con tanto di screenshot di conversazioni private e dissing in rima, come ha fatto proprio Marta Daddato rappando sulla base di "Bando".

Il testo di Queen di Marta Daddato

Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara
Dammi una spinta, fammela una foto, non toccarmi ma clicca
Quello che credevi non è vero, è per finta
Pensavi fosse amore, era una storia di insta
Vi do una dritta

Non siete fichi
Volete fare i banditi
Sembrate Simba e Rafiki
Cerco su wiki, tutti spariti
Nessuno è tuo amico se stai nei casini, ok
Mamma guarda divento più grande
Quando sono a scuola sto da un'altra parte
Dai svegliati Marta, però sto su Marte
Urlo: "questa è Sparta" mentre sto in ciabatte

Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara
Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara

Non mi sposto, resto in peace
Non mi abbatti, resto in piedi
Gioco a golf con ste miss
Oh my god, meglio che non vedi
Di fare ciò che dicono non mi va, no
Scompari se la gente non ti clicca il post
Quello che va di moda non sei mica tu
Carina la tua tipa sembra Pikachu

Fai tremila like ma nessuno tra quelli è tuo amico
Non sai cosa penso ma sai cosa dico
Non puoi fare il macho bagnato fai un kilo
Te con i tuoi amici, la gang e l'asilo

Oh, ma che c'hai? Che stai na' me'
Ieri sera col drink, stamattina con thè
Oh ma che fai? Calma mon fre
Mi vedi passare per strada tu

Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara
Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara

Oh my god, ti sembra così strano vedermi da lontano
Se vuoi quando ti vedo una foto ce la facciamo
Oh my god, no, non la tocco piano
Aspetta prendo l'iPhone così pensi che ti chiamo
Se vuoi tu puoi chiamarmi ma

Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara
Chiamami queen, metto la quinta
Guarda come corro, come corre sta bimba
Pigiama nei jeans, senza la cinta
Fuori una regina dentro come una zingara