Si attendono aggiornamenti sulle condizioni di salute Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro colpito ieri da un'emorragia cerebrale che lo ha costretto a un ricovero d'urgenza in ospedale, ma stando a quanto riporta Repubblica ieri sera erano ancora gravi: "Stiamo arrivando un po' tutti ma neanche noi sappiamo nulla oltre a quello che già si sa. Bisogna aspettare un pò, non sappiamo come si evolverà questa cosa…" aveva detto al telefono il tastierista del gruppo, Andrea Mariano, stando a quanto riportato dal Messaggero. Il chitarrista sarebbe stato trovato privo di sensi nei pressi della piscina della sua casa in Salento dalla moglie Clio che avrebbe subito chiamato l'ambulanza che lo avrebbe trasportato all'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione.

Le condizioni di Lele

Il primo bollettino diramato ieri pomeriggio spiegava che il musicista era stato trasportato in ospedale dopo un malore e che i medici ne avevano "disposto il ricovero nel reparto di Rianimazione, dove è costantemente monitorato. Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata". Intanto in rete sono tanti quelli che si sono riversati per esprimere vicinanza al musicista e alla band, che dopo un silenzio iniziale ha scritto su Twitter le prime e uniche, fino ad ora, parole su Lele: "Pensate forte forte al nostro Lele! Fortissimo" hanno scritto rivolgendosi ai fan.

I commenti dei fan e degli amici

Tantissimi fan hanno commentato il post e scritto sia su Twitter che su Facebook, così come tanti artisti, amici di Spendicato hanno voluto spendere un pensiero per lui. Twitter è inondato da messaggi come quelli di Jovanotti, Elisa, Giorgia, Ermal Meta, Alessandra Amoroso, Emma, Tiromancino, Giovanni Veronesi, Marco D'Amore, Fiorella Mannoia, Paola Turci oltre, appunto, alle migliaia di fan della band salentina.