3.205 CONDIVISIONI
11 Febbraio 2015
22:25

Il medley di Biagio Antonacci a Sanremo 2015 (VIDEO)

Ospite della seconda serata del 65° Festival di Sanremo, Biagio Antonacci è stato protagonista con un medley di alcuni dei suoi brani più famosi, oltre a una emozionante “Quando”, per rendere omaggio a Pino Daniele.
3.205 CONDIVISIONI

Con "L'amore comporta" Biagio Antonacci è stato uno dei cantanti più venduti dello scorso anno. Il cantante milanese, infatti, si è piazzato al quinto posto della classifica Fimi degli album più venduti del 2014 (giusto due posizioni dietro l'ospite di ieri, Tiziano Ferro, che con il suo "TZN – The Best Of Tiziano Ferro" aveva conquistato la terza posizione). Un successo che continua negli anni e che gli ha permesso questa sera di poter presenziare per la prima volta come super ospite italiano sul palco del festival di Sanremo, dove ha proposto un medley dei suoi pezzi più famosi. Antonacci si è esibito in "Se io se lei", successo incluso nell'album omonimo del 1994, "Pazzo di lei", tratto da "Convivendo – Parte II" (2005) e "Sognami" dell'album "Vicky Love" del 2007.

Antonacci e Sanremo, un rapporto cominciato nel 1988

L'intervista al cantante comincia con una piccola gag sui calzini non indossati dal cantante, per ripercorrere la sua carriera. Il rapporto tra Antonacci e Sanremo, infatti, è molto lungo e comincia nel 1988 quando gareggiò tra le "Nuove proposte" con il brano "Voglio vivere in un attimo" che, però, non raggiunse la finale: "Che gioia, che soddisfazione, che emozione – dice sorridendo Antonacci -, pensa a quel ragazzo che non sapeva neanche cantare. Ho cantato, sono uscito e tutti a dirmi ‘Biagio, hai fatto benissimo'. Ho pensato: ‘È fatta'. Certo, e poi siamo tornati a casa". Dovrà aspettare il 1993 per tornare sul palco dell'Ariston e cantare quella che a tutt'oggi è uno dei suoi pezzi più famosi, "Non so più a chi credere", classificandosi all'ottavo posto. Quello del Festival fu senza dubbio un trampolino definitivo per la sua carriera, il quale da allora non si è più fermato, anche se Sanremo non lo vedrà più tra i protagonisti, se non come autore nel 2000. Fu in quell'anno, infatti, che Syria portò "Fantasticamenteamore", pezzo scritto proprio dal cantante milanese.

L'omaggio a Pino Daniele

Tornando al suo ultimo album "L'amore comporta" ha spiegato cosa comporta la musica, per lui: "La musica comporta incontrare la gente, scrivere per la gente, sentire le emozioni e tradurle, stare in mezzo alla gente per viverla e portarla nella casa di tutti", per poi spiegare come la parola più importante sia "speranza": "Ci riempiono la testa con amicizia, amore, felicità, gioia, ma la speranza è quella che tu devi avere dentro sempre. Non è l'ultima a morire, ma la prima a nascere".

Il cantante milanese, poi, ha voluto rendere omaggio a un amico e collega, Pino Daniele, cantando una commovente "Quando".

Il dvd live e un tour che partirà ad aprile

Venticinque anni senza calcare il palco del festival più importante d'Italia e un ritorno trionfale, quindi, per un artista che a breve uscirà con "Palco Antonacci – San Siro 2014", ovvero l’inedito cofanetto CD/DVD Live che sarà disponibile da martedì 24 febbraio, mentre tra aprile e maggio terrà "L’Amore Comporta Tour 2015" che lo vedrà impegnato a girare l'Italia per portare la sua musica.

3.205 CONDIVISIONI
Sanremo 2015, Carlo Conti annuncia Biagio Antonacci come superospite
Sanremo 2015, Carlo Conti annuncia Biagio Antonacci come superospite
Il medley di Tiziano Ferro a Sanremo 2015 (VIDEO)
Il medley di Tiziano Ferro a Sanremo 2015 (VIDEO)
Il medley degli Spandau Ballet a Sanremo (VIDEO)
Il medley degli Spandau Ballet a Sanremo (VIDEO)
Alessandra De Stefano a lutto per Davide Rebellin:
Alessandra De Stefano a lutto per Davide Rebellin: "In Italia si muore ancora in bici"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni