2.053 CONDIVISIONI
23 Giugno 2015
10:22

Il compositore James Horner è morto in un incidente aereo, vinse l’Oscar per “Titanic”

Colonna portante di Hollywood ha scritto oltre 150 colonne sonore dalla fine degli anni 70 a oggi, lavorando con registi come James Cameron e Ron Howard. Per le musiche di Titanic ha vinto Oscar e Golden Globe. Si è schiantato con il suo aereo privato nel sud della California a soli 61 anni.
A cura di Valeria Morini
2.053 CONDIVISIONI

Hollywood dice addio a uno dei migliori compositori di colonne sonore degli ultimi anni: a soli 61 anni è morto James Horner, premio Oscar per le musiche di "Titanic", portato via da una morte precoce quanto assurda. Il compositore è perito in un incidente aereo nel sud della California, a bordo del suo mononotore da lui stesso pilotato. Secondo quanto riferito da "Variety" e dalla stampa americana, alle 9.30 di ieri, 22 giugno, si è schiantato a Ventura County, nei pressi di Santa Barbara; Horner era l'unico a bordo del velicolo, completamente distrutto.

Nato il 14 agosto 1953 a Los Angeles, ha studiato al Royal College of Music di Londra per poi tornare in California e frequentare l'UCLA. Sbarcato nella Mecca del cinema, dalla fine degli anni Settanta, ha curato le soundtrack per oltre 150 film, alcuni dei quali sono capolavori della storia della settima arte. Dopo aver lavorato in alcuni piccoli film, ha composto le colonne sonore di "Star Trek II – L'ira di Khan" e Star Trek III – Alla ricerca di Spock ". Dalla fantascienza al poliziesco, dal thriller alla commedia, non c'è genere che non sia passato tra le mani di Henson, che ha adattato la sua verve compositiva ai diversi registri richiesti. Otto volte candidato agli Oscar, sua è la mano dietro le musiche per "48 ore" e "Danko" di Walter Hill,  "Il nome della rosa" di Jean-Jacques Annaud, fino a cult per famiglie come "Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi", "Willow", "Jumanji", "Alla ricerca della valle incantata" o "Il Grinch". In anni più recenti, ha lavorato a, "The New World – Il nuovo mondo" di Terrence Malick e "The Amazing Spider-Man" di Marc Webb.

Impossibile citare l'intera lista di titoli, davvero infinita. D'obbligo è invece fare riferimento al suo fondamentale sodalizio artistico con tre registi. Anzitutto, James Cameron, a partire da  "Aliens". Con "Titanic" ha vinto due Oscar e due Golden Globe (per musiche e per miglior canzone originale, la hit "My Heart Will Go On" scritta con Will Jennings e cantata da Celine Dion), ma altrettanto epocale è la colonna sonora di "Avatar". Per Ron Howard, ha curato le musiche  "Cocoon – L'energia dell'universo", "Apollo 13", "A Beautiful Mind" e "The Missing". Per Mel Gibson, infine, è stato responsabile del comparto musicale di "Braveheart"  e "Apocalypto". Sentiremo ancora i suoi immortali temi nei nuovi due capitoli di "Avatar".

 
2.053 CONDIVISIONI
É morto David Warner, attore di Titanic e Star Trek
É morto David Warner, attore di Titanic e Star Trek
È morto James Caan, l'indimenticabile Sonny de Il Padrino aveva 82 anni
È morto James Caan, l'indimenticabile Sonny de Il Padrino aveva 82 anni
È morto Monty Norman compositore del celebre tema di James Bond
È morto Monty Norman compositore del celebre tema di James Bond
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni