29 Gennaio 2014
15:39

I The National tornano in Italia: annunciate cinque date a luglio

“Trouble Will Find Me” ha confermato i The National come una delle band rock più influenti del panorama musicale mondiale, permettendogli di ricevere una nomination ai Grammy Awards. A luglio, la band di Matt Berninger, tornerà in Italia per 3 date.
A cura di Francesco Raiola

Update 2: I The National aggiungono ancora un'altra data. La band di Matt Berninger, infatti, bisserà l'esperienza del 2013 ritornando, il 23 luglio, all'Auditorium Parco della Musica di Roma. Qui il report che Fanpage fece lo scorso anno.

Update: annunciata la quarta data che si terrà il 26 luglio a Lucca per il Lucca Summer Festival

Dopo il successo per i due concerti dello scorso anno (il sold out all'Auditorium Parco della Musica di Roma e quello milanese assieme a Johnny Marr e Colapesce) i The National tornano in Italia per tre concerti che si terranno il 22, 25 e 29 luglio, rispettivamente a Ferrara (per il Festival "Ferrara sotto le stelle"), Vasto (Ch) per il Siren Festival e Gardone Riviera (Bs) all'Anfiteatro del Vittoriale. Un ritorno graditissimo per i The National, annunciati ieri come headliner del Primavera Sound Festival di Barcellona, uno degli appuntamenti musicali più importanti dell'anno.

La band di Matt Berninger, dei gemelli Aaron (chitarra, basso, piano) e Bryce Dessner (chitarra) e dei fratelli Scott (chitarra e basso) e Bryan Devendorf (batteria) è reduce da "Trouble Will Find Me" (4AD), l'album del 2013 che li ha definitivamente lanciati nel gotha del rock mondiale, regalandogli anche una nomination ai Grammy Awards, assegnati domenica, come miglior band alternativa (premio che alla fine si sono aggiudicati i Vampire Weekend). Quello del 2013 è il sesto album della band che pian piano si è costruita una solidità e una riconoscibilità sempre maggiori, grazie anche all'inconfondibile voce baritonale di Berninger, ai testi malinconici e alle alchimie della band tutta che li ha portati anche a essere scelti per scrivere un brano, "Lean", della colonna sonora anche del film "Hunger Games". A breve, inoltre, il gruppo uscirà col video del nuovo singolo "I Need My Girl".

Usciti con l'album omonimo nel 2001, bissato due anni dopo da "Sad Songs For Dirty Strangers", è con "Alligator" prima (2005) e "Boxer" poi (2007) che la band comincia a riscontrare il vero primo grande successo, coronato da "High Violet", uscito nel 2010 e definito l'anno scorso con "Trouble Will Find Me", nato quasi improvvisamente, visto che la band voleva prendersi più tempo dopo i 22 mesi di tour per "High Violet", prima, però, che Aaron Dessner cominciasse a lavorare alla bozza di nuove canzoni.

In attesa di rivederli in Italia, si aspetta l'arrivo in Italia di "Mistaken for Strangers", il documentario sulla band (il titolo è tratto da un brano di "Boxer") girato dal fratello di Matt Berninger e presentato con grande successo al Tribeca Film Festival.

Ligabue: il
Ligabue: il "Mondovisione Tour" è sold out, annunciate nuove date
Guarda l'intero concerto dei The National alla Sydney Opera House (VIDEO)
Guarda l'intero concerto dei The National alla Sydney Opera House (VIDEO)
Gli Editors in Italia a luglio: due concerti a Milano e Roma
Gli Editors in Italia a luglio: due concerti a Milano e Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni