Dopo l'annuncio dello stop per problemi di salute Emma ha staccato un po' anche coi social, dove è tornata solo per ringraziare tutti per l'affetto dimostratole dopo l'annuncio di qualche giorno fa. Un annuncio arrivato improvviso e che ha lasciato colleghi, amici e fan impressionati ma anche vogliosi di condividere con lei parole d'amore. In tantissimi si sono riversati sui social per abbracciare la cantante che ha voluto avvisare i fan – a scanso di speculazioni via terzi – di dover cancellare l'evento di Radio Italia previsto a Malta a ottobre: "Vi prometto che tornerò più forte di prima! Ci sono troppe cose belle da vivere insieme. Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi".

I riferimenti al tumore

Emma non ha mai spiegato quali sarebbero i problemi di salute che vuole risolvere una volta per tutte, ma in molti hanno pensato al suo passato e alla sua lotta col cancro, che più volte ha raccontato. Se lei non ha mai fatto riferimento chiaro, pur lasciandolo intendere parlando di qualcosa che aveva già dovuto affrontare, c'è chi, invece, pronuncia la parola e lo fa per supportarla. In molti ricordano il suo racconto al Corriere per invitare a fare prevenzione e raccontare quello che aveva affrontato, tornandoci più volte in passato (anche presentando, ad esempio, l'edizione deluxe di "Essere qui", il suo ultimo album), e poi c'è chi, come Alba Parietti, parla esplicitamente della malattia.

Il messaggio di Alba Parietti

Cara Emma, davvero forza , davvero ti sono vicina , davvero come tante donne ci sono passata e so , esattamente cosa si prova. Emma hai fatto tante battaglie , rischiando di tuo , mettendoci la faccia e anche questa volta sarai un esempio di coraggio. Il coraggio di chiamare le cose che possono accadere con il nome che hanno. Il coraggio di dire che siamo in mano al destino e siamo solo esseri umani fragili e vulnerabili come tutti e tutte . Il coraggio di fare e dare coraggio , di poter dire che davanti alla malattia , alla vita alla morte, al dolore , alla gioia all’amore siamo tutti uguali. Ho avuto una neoplasia grave a 37 anni al collo dell’utero , sono stata operata d’urgenza , grazie alla solerzia del mio ginecologo e Jessica che mi costrinse con dolcezza a sottopormi ad un’accurata prevenzione Il giorno dell’operazione arrivarono tutte le mie amiche , una “compagnia barbarica “, riuscimmo persino a riderci su .Non lo dissi ne ai miei genitori ne a mio figlio per non spaventarli . Ho risolto senza grandi traumi . Ma la diagnosi fu atroce da sentire : Cancro il suo nome era cancro, tra parentesi generato dalla degenerazione del papilloma virus. Quando ti pronuncia questa parola il medico, tu pensi non stia parlando di te o a te. Invece accade. Esiste per tutti la possibilità. Esistono anche cure portentose, operazioni, terapie risolutive come lo è stato nel mio caso grazie a una prevenzione e un’immediatezza che avevo di operarmi , pagando , che dobbiamo pretendere e ottenere per tutte come un diritto alla vita e alla salute gratuitamente . Tu sei un emblema di forza , di capacità di comunicare con coraggio. Le cose brutte devono avere un senso. Il senso della tua malattia sarà la tua battaglia perche tutte le donne abbiano eguali diritti , rispetto a prevenzioni e cure. Forza Emma forza donne ….Ci sono , ci siamo passate in tante molte hanno vinto alcune no è proprio per quelle dobbiamo far sentire la nostra voce , che garantisca a tutte uguali possibilità di cure, ripeto di prevenzione e rispetto per la propria salute e dignità @real_brown

A post shared by Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) on

La showgirl ammette di esserci passata anche lei in passato e spiega l'importanza di metterci la faccia: "Emma hai fatto tante battaglie, rischiando di tuo, mettendoci la faccia e anche questa volta sarai un esempio di coraggio. Il coraggio di chiamare le cose che possono accadere con il nome che hanno. Il coraggio di dire che siamo in mano al destino e siamo solo esseri umani fragili e vulnerabili come tutti e tutte. Il coraggio di fare e dare coraggio , di poter dire che davanti alla malattia, alla vita alla morte, al dolore, alla gioia all’amore siamo tutti uguali" spiega con un post su Instagram, prima di parlare di quello che le è successo quando aveva 37 anni: "Ho avuto una neoplasia grave a 37 anni al collo dell’utero , sono stata operata d’urgenza , grazie alla solerzia del mio ginecologo e Jessica che mi costrinse con dolcezza a sottopormi ad un’accurata prevenzione Il giorno dell’operazione arrivarono tutte le mie amiche , una “compagnia barbarica “, riuscimmo persino a riderci su .Non lo dissi ne ai miei genitori ne a mio figlio per non spaventarli . Ho risolto senza grandi traumi . Ma la diagnosi fu atroce da sentire : Cancro il suo nome era cancro, tra parentesi generato dalla degenerazione del papilloma virus. Quando ti pronuncia questa parola il medico, tu pensi non stia parlando di te o a te. Invece accade. Esiste per tutti la possibilità. Esistono anche cure portentose, operazioni, terapie risolutive come lo è stato nel mio caso grazie a una prevenzione e un’immediatezza che avevo di operarmi , pagando , che dobbiamo pretendere e ottenere per tutte come un diritto alla vita e alla salute gratuitamente". Insomma, Alba Parietti parla dell'importanza di parlarne anche per fare campagna per cure gratuite: "Tu sei un emblema di forza , di capacità di comunicare con coraggio. Le cose brutte devono avere un senso. Il senso della tua malattia sarà la tua battaglia perche tutte le donne abbiano eguali diritti , rispetto a prevenzioni e cure. Forza Emma forza donne ….Ci sono , ci siamo passate in tante molte hanno vinto alcune no è proprio per quelle dobbiamo far sentire la nostra voce , che garantisca a tutte uguali possibilità di cure, ripeto di prevenzione e rispetto per la propria salute e dignità".

Le parole di Maria De Filippi

Sono in tanti coloro che sono intervenuti per esprimerle vicinanza, dall'ex Marco Bocci e la moglie Laura Chiatti, passando per Laura Pausini, Virginia Raffaele, Fiorello, Michelle Hunziker, Luciana Littizzetto e, tra gli altri, anche una persona che per la cantante è stata fondamentale, ovvero Maria De Filippi che le ha scritto come il bene tra loro non si sia mai perso: "I sentimenti se sono veri vivono e sopravvivono anche se non ci si vede quotidianamente. Ci sei, ci sei stata e so che ci sarai sempre nella mia vita, me lo hai dimostrato ogni volta che avevo bisogno di te e ti chiamavo. So che lo sai ma ripeterlo non è mai abbastanza: se tu vorrai nella tua vita ci sarò sempre".

Nelle radio suona Io sono bella

Per adesso, però, nel comprensibile silenzio della cantante resta la sua musica a parlare. Da qualche settimana, infatti, è uscito il suo nuovo singolo "Io sono bella", brano scritto, tra gli altri, anche da Vasco Rossi e Gaetano Curreri, un inno alla bellezza, appunto. La canzone è entrata tra i pezzi più suonati dalle radio italiane, restando anche questa settimana stabilmente in top 10 (è al settimo posto), mentre è seconda se si conta l'airplay televisivo.