video suggerito
video suggerito

I One Direction non si separano, per ora un contratto lo vieta

L’accordo con la casa discografica impone al gruppo di realizzare almeno tre dischi, il che spegne ogni tipo di voce su una possibile separazione a breve. Da tempo qualcuno lo ipotizzava…
A cura di A. P.
5 CONDIVISIONI
Immagine

La notizia è di quelle che di certo faranno piacere alle fan dei One Direction in tempi nei quali falsi annuncia di addio alla musica (come quello di Bieber di qualche mese fa) e minacce di scioglimenti fanno più rumore di qualsiasi altra notizia. Quella che negli ultimi tempi stava circolando negli ultimi giorni riguardava proprio la boy band nata da X Factor che da due anni a questa parte fa letteralmente impazzire folle scalmanate e numerosissime. Era stata caldeggiata specie dopo la dichiarazione di Liam Payne (uno dei membri della band, ndr) il quale aveva affermato di recente che non vedeva da tempo gli altri componenti del gruppo.

Tuttavia è un elemento formale a smentire di fatto la notizia, ovvero un contratto, che nel caso specifico tutto pare essere fuorché carta straccia. E quello dei One Direction con la casa discografica è un accordo contrattuale che prevede almeno la realizzazione di tre album, prima di qualunque decisione. Che dunque stia loro bene o meno, i ragazzi rimarranno insieme e non si divideranno, almeno per quel che riguarda il futuro prossimo (anche perché le date del tour 2014 sono belle che fissate).

Poco importa che stiano scrivendo da soli, o meglio non è questo un dato attendibile affinché si possa concludere stiano pensando ad una separazione, se non altro perché fa arte della prassi che i componenti della boy band compongano in separata sede, per poi eventualmente rimettere insieme i pezzi una volta entrati nella fase calda d'ultimazione del disco. Una dichiarazione simile, d'altronde, l'aveva lasciata pochi giorni fa Harry Styles al UK Sun, ammettendo si trattasse proprio di parte fisiologica del loro processo di creazione artistica.

5 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views