Prima che Tiziano Ferro annunciasse la fine delle registrazioni delle parti vocali del suo ultimo album "Accetto miracoli" che uscirà il prossimo novembre, sono stati i Modà, capitanati da Francesco Kekko Silvestre a dare la stessa notizia per un altro degli album pop più attesi dell'anno. Dopo le voci di rallentamento del lavoro discografico e l'uscita del libro (ex sceneggiatura per un film) del cantante "Cash", la band sta aggiornando man mano i fan sul percorso del nuovo album "Testa o croce", il settimo album per una delle band più platinate d'Italia. Gli ultimi tre album, infatti, sono stati tra i più venduti con "Viva i romantici" (2011) addirittura diamante, "Gioia" del 2013 cinque volte platino e l'ultimo "Passione maledetta" del 2015 quattro volte platino.

Sono quattro anni, quindi, che i fan attendono nuova musica da parte della band che nei giorni scorsi, su Facebook, ha scritto: "Eccoci qua… È finita una settimana bellissima, dove posso dirvi che ho ultimato finalmente anche le voci. Ora “testa o croce” passa nelle mani del Barux, il nostro fonico, che comincerà a mixare tutto quello che abbiamo registrato. Sono davvero felicissimo del risultato di questa settimana. A tratti, mentre registravo, pensavo che quelle erano le voci definitive, quelle che ascolterete anche voi! Volevo ringraziare di cuore Antonio Salvati per la sua generosità nel metterci a disposizione gli studi della Up Music e ovviamente anche il mitico Sabatino per la sua grande professionalità! Non posso poi ovviamente non dire grazie al mitico Principe Calvetti e a Marco Barusso, che durante questi mesi sono stati i miei angeli custodi! È un po’ che non ve lo dico… ma siete sempre belli…"