3 Giugno 2021
09:54

I Maneskin sono anche nella top 30 della classifica americana dopo la top 20 nel Regno Unito

L’Eurovision porta i Maneskin nella top 30 della classifica dei singoli americana. “Zitti e buoni”, infatti, debutta nella Billboard 200 alla posizione 26, risultato non prevedibile per una canzone rock in italiano, a dimostrazione di come, negli ultimi anni la competizione canora cominci ad avere forza anche oltreoceano.
A cura di Redazione Music
Maneskin all’Eurovision (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
Maneskin all’Eurovision (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

L'Eurovision porta i Maneskin nella top 30 della classifica dei singoli americana. "Zitti e buoni", infatti, debutta nella Billboard 200 alla posizione 26, risultato non prevedibile per una canzone rock in italiano, a dimostrazione di come, negli ultimi anni la competizione canora cominci ad avere forza anche oltreoceano. I Maneskin sono i vincitori dell'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest, conquistato grazie al televoto, quindi al pubblico degli altri Paesi che li hanno votati e che li avevano fatti arrivare alla finale di Rotterdam come la band della competizione più ascoltata: "Zitti e buoni", insomma, aveva già un bacino di ascolti importante.

I Maneskin in top 30 della classifica Billboard

La vittoria di Rotterdam, però, ha permesso alla band formata da Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan di tornare a fare capolino anche nelle classifiche americane, anzi in un delle più importanti. Lo scorso marzo, infatti, i Maneskin avevano già debuttato nelle Billboard Chart, per la precisione nella Global Excl. U.S. in 106esima posizione. Insomma, non proprio in cima, ma comunque un risultato per una band che aveva avuto spazio solo in Italia, con un brano in italiano. L'Eurovision ha cambiato tutto e ha amplificato il successo di Zitti e buoni che aveva già ottenuto un buon risultato nella classifica del Regno Unito, dove aveva debuttato in top 20 (arrampicandosi fino alla posizione 17), portandoli questa volta a debuttare alla posizione 27 della Billboard 200, ovvero la tanto ambita classifica dei singoli americana, a cui si aggiunge anche l'11a posizione nella Global Excl. U.S.

Il successo della band nelle classifiche europee

Stando a quanto comunicato da Billboard: "Secondo MRC Data, i Maneskin sono in cima a tutti i finalisti dell'Eurovision sia in streaming (30,1 milioni, con un incremento dell'869%) che nelle vendite (10.600, incremento del 2.942) in tutto il mondo nella settimana terminata il 27 maggio". Il quartetto rock italiano, quindi, continua a macinare numeri e risultati importanti, soprattutto a livello internazionale, conquistando la vetta delle classifiche di mezza Europa, e soprattutto riuscendo a trascinare con sé anche altre canzoni, oltre all'album. "Teatro d'Ira Vol 1" infatti è stato uno dei più ascoltati al mondo la scorsa settimane, mentre tra le canzoni amate dal pubblico internazionale, oltre al brano vincitore dell'ESC c'è anche "I wanna be your slave".

"I wanna be your slave" dei Maneskin entra nella top ten del Regno Unito
"I wanna be your slave" dei Maneskin entra nella top ten del Regno Unito
Maneskin come Celine Dion: gli unici in 30 anni ad avere due canzoni in top 40 nel Regno Unito
Maneskin come Celine Dion: gli unici in 30 anni ad avere due canzoni in top 40 nel Regno Unito
I Maneskin battono se stessi: nel Regno Unito "I wanna be your slave" batte "Zitti e buoni"
I Maneskin battono se stessi: nel Regno Unito "I wanna be your slave" batte "Zitti e buoni"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni