Ghemon, al secolo Gianluca Picariello, parteciperà al prossimo Festival di Sanremo che si terrà dal 5 al 9 febbraio prossimo con il brano “Rose Viola" un brano scritto da me e composto da Zef. Siamo partiti entrambi coi beat e le rime, cresciuti alla stessa scuola di rap, rnb e soul. È bello sapere che, affondando le radici nell’hip hop, passerò da un grande palcoscenico, non cambiando di una virgola la mia identità musicale" ha scritto il cantante avellinese presentando la propria partecipazione al Festival. Ghemon, uno degli artisti italiani che si è messo maggiormente in luce in questi ultimi anni, sarà accompagnato nei duetti da Diodato e dai Calibro 35.

La prima partecipazione in gara a Sanremo 2019

Per Ghemon è la prima partecipazione in gara al Festival di Sanremo ma non è la prima volta in assoluto. Lo scorso anno, infatti, il cantante partecipò alla serata dei duetti cantando assieme a Diodato e Roy Paci in "Adesso", la canzone portata dalla coppia e che con Ghemon si vestì di un abito soul anche grazie a una strofa inedita che aggiunse al brano.

Un nuovo percorso discografico

Autore di Mezzanotte, lavoro d’inediti pubblicato nel 2017 e interamente scritto dal rapper nei testi e nelle melodie, Ghemon quest'anno ha firmato per Carosello e Artist First e come ha scritto lui stesso: "È la prima volta che le realtà indipendenti №1 in Italia, decidono di lavorare insieme nella produzione di un artista e sono fiero di questa chance. Macro Beats Records sarà come sempre al mio fianco, cosicché la squadra lavorativa di questi anni sarà intatta e con gli stessi valori, ma avrà un’occasione di crescita eccezionale".

Il testo di Rose viola

Dieci fori di proiettile nell’anima
Ed il cuore ricolmo di sassi
La strada del ritorno
L’ho segnata sulla mappa dei miei passi falsi
Frasi squisite, quelle tue,
Che ora sanno di cibo per gatti
Ma sta nel gioco delle parti
Accarezzerò le tue mille spine
Sarò fragile
Rose viola
Stese sulle lenzuola
Come tutte le notti in cui
Te ne stai da sola
Nodi in gola
Ed il trucco che cola
Come tutte le notti in cui
Proprio lui ti trova
Lo sguardo segue fiero
Nello specchio questa linea curva lungo i fianchi
Mi fai sentire nuda ancora prima di spogliarmi
Tu sei il pensiero nero che mi culla
E anche stanotte scapperai su un taxi
Com’è difficile salvarsi
Rose viola
Stese sulle lenzuola
Come tutte le notti in cui
Te ne stai da sola
Nodi in gola
Ed il trucco che cola
Come tutte le notti in cui
Proprio lui ti trova
Gli occhi perdonano
Per uno come te
Anche se dico no
Resti dentro di me
Rose viola
Stese sulle lenzuola
Come tutte le notti in cui
Te ne stai da sola
Nodi in gola
Ed il trucco che cola
Come tutte le notti in cui
Proprio lui ti trova