Nella raffica di commenti vip a ricordo di Ennio Morricone, nelle ore successive alla notizia della sua scomparsa, è incorsa in una gaffe la cantante Loredana Bertè, che ha ricordato il Maestro citando una colonna sonora storica e celebre che ha fatto la storia del cinema. Peccato che non firmata da lui. Sul suo profilo Facebook ufficiale, la Bertè (o forse un membro del suo staff social) ha pubblicato questo omaggio al compositore: "Voglio ricordare il grandissimo Maestro Ennio Morricone con il suo The Godfather". Le musiche del celebre Il padrino di Francis Ford Coppola, però, sono state firmate da Nino Rota.

Sul profilo di Loredana Bertè condiviso il video sbagliato

Precisiamo che la gaffe non è solo della Bertè: il video condiviso è preso da YouTube e contiene l'errore a monte, dal momento che è intitolato proprio "Colonna Sonora-Ennio Morricone-il padrino". Insomma, la fretta di ricordare uno dei più grandi esponenti della musica contemporanea ha portato la cantante (o il suo social manager) a fare confusione e scambiare il compositore di soundtrack come "C'era una volta in America", "Il buono, il brutto e il cattivo" e "Mission" con il collega Nino Rota, scomparso nel 1979.

La Bertè cancella il post e si corregge

Accortasi dell'errore, la cantante ha fatto sparire il post da Facebook e si è corretta ricordando Morricone da Instagram con un estratto dalle immortali musiche di "Nuovo cinema Paradiso". Il saluto della Bertè si aggiunge alle tantissime celebrità che hanno affollato i social per omaggiare il compositore premio Oscar, sia dal mondo della musica e del cinema che da quello della politica e delle istituzioni. Anche a Hollywood tanti hanno celebrato la carriera di Morricone, dal bellissimo messaggio in italiano di Russell Crowe a quello di Quentin Tarantino, che lo chiamò per le musiche di The Hateful Eight poi premiate con l'Oscar.