Dopo che Salvini, nei giorni scorsi aveva mandato frecciatine al Presidente del Consiglio Conte, reo di avere avuto il tempo per sentire Fedez e Chiara Ferragni ma non lui, a cui aveva dedicato solo un minuto, il cantante risponde pubblicamente su Twitter. Dopo l'annuncio del nuovo DPCM, infatti, Conte aveva chiesto alla coppia di sensibilizzare i giovani sull'uso delle mascherine per evitare l'ulteriore diffondersi del Covid-19. Sia Fedez che Chiara Ferragni, quindi, avevano postato sui propri profili un messaggio per i loro milioni di follower in cui, appunto, chiedevano di usarle. Un'operazione, quella di Conte, che usava due testimonial, nonché coppia più influente del Paese, per lanciare un messaggio importante di sensibilizzazione.

Salvini contro Conte usando Fedez

Salvini, però, era intervenuto in alcune trasmissioni parlando di come Conte avesse trovato il tempo di sentire la coppia, ma aveva dedicato alla chiamata con lui, capo del principale partito di opposizione, la Lega, solo un minuto: "Il presidente del Consiglio ha trovato un minuto di tempo per telefonarmi la settimana scorsa, se preferisce parlare con Fedez è libero di farlo…" ha spiegato, aggiungendo durante un'altra intervista che sperava che Conte fosse "altrettanto efficace a fare pressioni sul presidente dell’INPS e sul ministro dell’economia per pagare la cassa integrazione e i bonus arretrati".

La risposta di Fedez

Salvini è tornato sulla questione quando ha twittato: "Il Presidente del Consiglio faccia una telefonata a @Fedez: oltre che sulla mascherina, chieda “aiuto” sulla cassa integrazione… #pagatelacassa #staseraitalia". A quel punto è intervenuto direttamente Fedez, chiamato in causa in prima persona, ricordando quando il leader della Lega non usava la mascherina: "Salvini senza mascherina al convegno sul Covid in Senato: «Non ce l’ho e non me la metto» 27 Luglio 2020. Purtroppo sulla cassa integrazione non ho modalità d’intervento. Bacioni"