Diodato (ph Giuseppe Gradella)
in foto: Diodato (ph Giuseppe Gradella)

Diodato rappresenterà l'Italia nello show Europe Shine a Light, che prende il posto dell'Eurovision Song Contest. Il cantante parteciperà, come previsto, con "Fai rumore", la canzone con cui si è aggiudicato il Festival di Sanremo 2020 e non poteva essere altrimenti. Il consulente creativo dell'ESC 2020 Cornald Mass, infatti, ha dichiarato a una tv olandese che l'ispirazione per questo show non competitivo gli è venuto guardando i video degli italiani che cantavano la canzone di Diodato dai balconi, in quella prima fase di isolamento che vedeva tanti darsi appuntamenti fuori ai balconi per condividere la musica.

Europe Shine a Light ispirata da fai Rumore

"Ho visto gli italiani cantare ‘Fai rumore', qualcosa è scattato dentro di me. Ero a casa, stavo lavorando a un mio documentario. Mi sentivo già nervoso pensando alla possibilità che l’ESC venisse cancellato. Vedere questi video mi ha commosso perché dimostrano la forza dei social – ha detto (la traduzione è di Eurofestival News) Mass -. A quel punto mi sono messo a pensare. Ho pensato a quanto sarebbe stato bello. L’Eurovision è stato fondato nel 1956 con l’idea di unire l’Europa post-bellica attraverso la musica. In questi tempi segnati dal Coronavirus, ogni paese è impegnato con le sue politiche, la sua battaglia, le sue preoccupazioni e le sue vittime. Ma attraverso l’Eurovision, che tu sia in Bulgaria, Croazia o nei Paesi Bassi, è possibile creare qualcosa attraverso la musica, e può essere una grande alternativa".

Fai Rumore risuonerà anche fuori dall'Italia

Europe Shine a light, quindi, si terrà il 16 maggio e vedrà esibirsi tutti coloro che avrebbero dovuto prendere parte all'ultima edizione di ESC – cancellato a causa del coronavirus -, grazie ai contributi musicali dalle proprie case, degli artisti. L'evento sarà trasmesso alle 20.35 su Rai Uno, Radio2 e RaiPlay e permetterà a Diodato di portare la sua canzone a tutta Europa. Un'occasione importante, anche senza gara, che darà la possibilità a questa canzone di entrare nelle case europee e chissà che non porterà la stessa fortuna che negli anni scorsi l'ESC ha portato sia a Francesco gabbani che a Mahmood con le loro "Occidentali's karma" e "Soldi".