Qualche giorno fa, la comunità di Lecce è stata scossa da un terribile lutto, la morte della giovanissima Luna Benedetto. Promessa della danza, la ragazza è deceduta a soli 15 anni a causa di un incidente stradale. La sua morte ha profondamente sconvolto anche la cantante Elisa, che aveva avuto modo di conoscerla di persona. Nel 2016, infatti, Luna apparve nel video di un brano dell'artista, Bruciare per te. Su Instagram, Elisa l'ha ricordata con affetto manifestando il suo cordoglio per i famigliari.

Esprimo la mia vicinanza alla famiglia e agli amici di Luna, quando l’ho conosciuta era ancora una bambina, ma aveva una luce magnetica e la scegliemmo per partecipare al videoclip di Bruciare per te. Non ci sono parole per colmare il dolore provocato da una giovane vita che si spezza. Buon viaggio nella Luce eterna dolce Luna, riposa in pace.

La morte di Luna Benedetto

Veronica Peparini, che curò la coreografia del video in questione, ha commentato il post di Elisa: "Che tragedia Eli… Senza parole". Luna Benedetto è morta la notte tra il 14 e il 15 giugno. Fatale per lei lo scontro tra lo scooter su cui viaggiava insieme a un amico e l'auto di un 39enne che sostiene di non averli visti, a soli 800 metri da casa. Un crudele destino le ha impedito di realizzare il suo sogno: Luna era in procinto di sostenere un provino per entrare nel corpo di ballo della Scala di Milano. Più in basso, il videoclip di Bruciare per te.

Il video di Bruciare per te

Bruciare per te è un singolo pubblicato il 26 agosto 2016, terzo estratto dal suo album in studio On. Contiene anche una registrazione della nonna di Elisa, scomparsa nel 2013, che canta Serenata a Marirosa di Otello Boccaccini. Il video vede Luna Benedetto recitare con Antonio Dodaro, mentre i ballerini sono Alessio La Padula e Alessio Gaudino.