641 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

È Tananai l’ospite del Concertone della Notte della Taranta, Mannoia: “Un giovane talento”

Tananai sarà l’ospite speciale del Concertone finale della Notte della Taranta, ospite della Maestra concertatrice Fiorella Mannoia.
A cura di Redazione Music
641 CONDIVISIONI
Immagine

Tananai sarà l'ospite speciale del Concertone di questa edizione della Notte della Taranta – la cui Maestra concertatrice è Fiorella Mannoia – che si terrà il prossimo 26 agosto a Melpignano. L'annuncio è arrivato oggi, quando il Festival è in pieno svolgimento, visto che ha cominciato l'1 agosto per terminare proprio con l'iconico concertone del 26: in Puglia arriverà uno dei giovani talenti del pop contemporaneo, in grado di conquistare milioni di ascoltatori in poco più di un anno. Da quando, soprattutto, Tananai partecipò per la prima volta al Festival di Sanremo, arrivando ultimo e da lì costruendo una nuova carriera che lo avrebbe portato al bis sul palco dell'Ariston dove, questa volta, con "Tango" avrebbe conquistato il pubblico classificandosi in quinta posizione.

Chi è Tananai

Diciassette dischi di platino, quasi 4 milioni di ascoltatori mensili su Spotify e nel proprio catalogo canzoni come "Sesso occasionale", "Abissale", e "Baby Goddamn", tra le altre, tutti brani da oltre 30 milioni di ascolti a cui si aggiungono i 60 proprio di Tango. "Un giovane talento che ha raccolto un invito speciale di tradizione e cultura. Sono felice di celebrare con lui questo rito ancestrale e sempre moderno" ha detto Fiorella Mannoia, arrivata in Salento per per incontrare l’Orchestra Popolare e preparare questa nuova sfida, che quest'anno gira attorno al tema dell'"identità", ispirato da Italo Calvino, lo scrittore del quale quest’anno ricorre il centenario dalla nascita che scriveva: "L’identità è un fascio di linee divergenti che trovano nell’individuo il punto d’interesse".

Cosa canterà Tananai al Concertone di Melpignano

Stando alla nota stampa diffusa dall'organizzazione della Notte della Taranta, Tananai ha accettato non solo di cantare "in dialetto salentino ma in grico, la lingua minoritaria dell’area ellenofona del Salento ma non mancheranno i versi del cantautore milanese che negli ultimi due anni hanno conquistato il pubblico". Accompagnato dalla celebre Orchestra Notte della Taranta, infatti, Tananai interpreterà la Pizzica di Aradeo e il canto in grico Ri lo la la. Massimo Manera, Presidente della Fondazione che in Puglia organizza il Festival ha accolto così il cantautore: "Siamo certi che Tananai regalerà alla piazza della Taranta grandi emozioni in connessione con le nuove generazioni che ogni anno si avvicinano al mondo della musica popolare, della pizzica".

Alcuni degli ospiti della Notte della Taranta

Sarà possibile vedere il Concertone anche in tv, visto che sarà trasmesso il 2 settembre su RAI 1, in seconda serata con la regia di Stefano Mignucci, le scenografie di Marco Calzavara e la fotografia di Marco Lucarelli. La Notte della Taranta conta circa 200 ore di live show nelle piazze e vedrà tra gli ospiti, per discutere del tema dell'identità, tra gli altri, il filosofo Umberto Galimberti che terrà una lectio magistralis a Martano il 24 agosto, i filosofi di Tlon Maura Gancitano e Andrea Colamedici il 21 agosto a Martignano, la giudice penale Maria Francesca Mariano il 19 agosto a Cutrofiano, il teologo Vito Mancuso l’8 agosto ad Alessano e lo scrittore Stefano Massini  il 17 agosto a Galatina.

641 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views