1.606 CONDIVISIONI
1 Marzo 2012
12:43

E’ morto Lucio Dalla, stroncato da un infarto

Lucio Dalla aveva 69 anni. Ci lascia il più grande e versatile artista che aveva l’Italia, stroncato da un infarto mentre era a Montreux per il suo tour mondiale.
1.606 CONDIVISIONI
E' morto il più grande e versatile artista che aveva l'Italia, stroncato da un infarto mentre era a Montreux per il suo tour mondiale.

Lucio Dalla è morto stroncato da un infarto all'età di 69 anni. La notizia, passata di tweet in tweet, è di quelle che ti lascia senza fiato e per un attimo tutti hanno creduto all'ennesima bufala. Ed invece il patrimonio inestimabile della musica italiana se ne è davvero andato, questa mattina a Montreux in Svizzera dove era impegnato per il suo tour mondiale. La notizia corre veloce sui social network, così come scendono rapide le lacrime di tutti i suoi fan e sostenitori o di chi semplicemente amava la buona musica d'autore. Di recente lo abbiamo visto al Festival di Sanremo 2012 in coppia con Pierdavide Carone e in gara con il brano "Nanì". Caruso, Vita, Piazza Grande, Attenti al Lupo, Canzone, sono solo alcuni dei successi che accompagneranno per sempre il suo ricordo nei cuori di coloro che lo hanno davvero amato prima come persona e poi come cantautore.

Era Lucio Dalla, per tutti Gesù Bambino
Ultima apparizione a Sanremo 2012
In partenza per il Tour
Con Guccini e Vecchioni in osteria
I duetti storici, da De Gregori a Mina
Il saluto dei vip su Twitter
FOTO
VIDEO

La sua casa di produzione, la Pressing Line, ha comunicato che ieri sera non aveva mostrato alcun segno di cedimento o di malessere: "L'ho sentito ieri sera, vivissimo. Non è possibile, mi ha telefonato ieri sera, stava benissimo, ed era felice, tranquillo, divertito e in pace con se stesso. Contento per un'intervista che gli avevano fatto e per il tour europeo appena cominciato. Diceva che era emozionante ritrovare i luoghi di un analogo tour di trent'anni fa e di trovare, pur nella diversità delle situazioni, la stessa positiva risposta di pubblico di allora. Era a Zurigo, stava andando a Montreux. Era felice", ha confermato Roberto Serra, fotoreporter e amico di vecchia data di Lucio.

Gianni Morandi pietrificato – Stenta a crederci e commenta così la notizia della morte di Lucio Dalla pervenuta all'improvviso: "E' una notizia che mi ha pietrificato, sto tremando…Non ci voglio credere, non ci posso credere. Non riesco a pensarci, siamo amici dal '63. Stava bene, benissimo. Mi parlava della tournéee che l'avrebbe portato in tutt'Europa per venti giorni". A chi poi gli ha chiesto di commentare la persona e non l'artista ha detto: "Un grandissimo musicista, un grandissimo amico. Proprio adesso sono davanti alla tv. Mi sembra impossibile. E' come mi avessero portato via una parte di me. Un grandissimo dolore, un dolore fortissimo".

De Gregori senza parole – Hanno scritto insieme le pagine più belle della musica d'autore italiana con Banana Republic ed il tour ripreso l'anno scorso dove hanno rifatto Just a Gigolo: "Questo è un momento tristissimo e non mi sento di parlare con nessuno". Le parole di Francesco De Gregori lasciate all'addetto stampa Michele Mondella, l'artista non ha voluto rilasciare altre dichiarazioni.

Le lacrime di Caterina Caselli e di Gaetano Curreri – Il leader degli Stadio, grande amico dell'artista, non riesce ad esprimersi: "Sono soltanto distrutto dal dolore". Caterina Caselli, amica di sempre, riesce a raccontare di averlo visto soltanto pochi giorni fa: "Non mi sembra vero, pochi giorni fa parlavamo di musica e progetti. Sembrava tonico, allegro, stava bene in salute. Ci lascia un grande vuoto ed un patrimonio artistico immenso".

Pierdavide Carone distrutto dalla perdita – L'artista uscito dal talent show Amici è stato l'ultimo a lavorarci insieme in occasione di Sanremo 2012. Comprensibile, quindi, che non voglia rilasciare dichiarazioni a causa dello shock. Al suo posto ci pensa il padre che racconta l'ultima telefonata tra lui e il figlio, una telefonata in cui Pierdavide si dice ancora troppo sconvolto per parlarne: "Mi ha detto solo: "Spengo il cellulare papà, sono sconvolto. L'ho sentito ieri ed era vivissimo, vivissimo: era un vulcano di progetti, di idee".

1.606 CONDIVISIONI
Davy Jones muore a 66 anni, era il batterista dei The Monkees
Davy Jones muore a 66 anni, era il batterista dei The Monkees
L’eredità di Lucio Dalla
L’eredità di Lucio Dalla
Lucio Dalla in partenza per il tour [VIDEO]
Lucio Dalla in partenza per il tour [VIDEO]
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni