È morto improvvisamente a pochi giorni dal suo 45esimo compleanno Tomaso Cavanna, ex discografico, produttore e recentemente fondatore della Opossum Agency. Nell’ultimo periodo si stava occupando di brand entertainment per il Jova Beach Party ed è stato proprio Lorenzo Jovanotti, suo amico, uno tra i primi a esprimere incredulo il suo cordoglio a mezzo social: “Caro Tomi ti aspettavamo per festeggiare il tuo compleanno oggi nel backstage e poi stasera con i piedi nella sabbia a ballare. È difficile da credere che non ci sarai, ma come si fa? Tutti noi ti abbracciamo forte, oggi la musica in spiaggia è dedicata al vostro grande amore e al sorriso indimenticabile del nostro Tomi”.

Considerato un innovatore, era a capo della Opossum Agency

Veneziano, Cavanna lavorava a Milano dove aveva dato vita alla sua agenzia di eventi, la Punk for business, e a partire dallo scorso anno la opossum Agency. Dopo gli inizi all’interno delle major discografiche in Universal a Sony, aveva deciso di dedicarsi principalmente agli eventi. Nell’ultimo periodo, per Jovanotti, la sua agenzia aveva curato gli sponsor legati al Jova Beach Party. Considerato un innovatore nel suo campo, era stato docente al master in media relation all’università Cattolica.

 Era il nipote di Marco Balich, a capo della Worldwide Shows Corporation

Tomaso Cavanna era il nipote di Marco Balich, a capo della ‘Worldwide Shows Corporation', società nota per l’organizzazione di eventi. A proposito della sua famiglia, in una vecchia intervista aveva detto: “La mia famiglia mi ha cresciuto con la musica sempre accesa e mi ha trasmesso questa enorme passione che ho potuto trasformare in parte integrante del mio lavoro, realizzando il mio sogno di produrre eventi per spettacolarizzare i brand grazie alla contaminazione di musica, arte e cultura”.

L’addio della compagna e dei colleghi della Opossum

Edy, compagna di Cavanna, ha postato sui social il suo messaggio di addio: “Ciao Amore mio, spero tu sia adesso con quelle farfalle rosa che vedevi negli ultimi giorni. Aver passato un po’ di vita con te è stata la mia fortuna più grande. Sei il mio amore infinito e niente ora sarà più come prima. Vola amore vola”. I colleghi della Opossum Agency, invece, hanno scritto: “Domani sarebbe stato il tuo compleanno e sicuramente lo avresti passato con noi.. Sotto il palco ad emozionarti con la musica di Jovanotti, uno di quegli artisti che hai sempre definito ‘un figo pazzesco’. I tuoi ‘piccoli Opossum’ come ti piaceva definirci saranno lì a portare a termine quel lavoro che tu amavi alla follia e che hai sempre fatto con orgoglio e una passione da fare invidia al mondo intero. Saremo sorridenti come hai sempre voluto e sappiamo che una parte di te sarà lì con noi a urlare ‘we are PROUD TO BE OPOSSUM’. Ciao Tomi”.