Drake (Getty Images)
in foto: Drake (Getty Images)

Billboard, citando l'etichetta di Drake, ha scritto che il cantante è il primo artista di sempre a superare 50 miliardi di streaming su tutte le piattaforme di streaming. Un altro record per l'autore di "Scorpion", album uscito poche settimane fa, da cui nei giorni scorsi è stato tratto il singolo "In my feelings" il cui video è diventato virale grazie alla Shiggy Dance che lo ha reso praticamente un coacervo di meme da lanciare sul web. Come fa notare sempre Billboard, "la notizia arriva dopo che alcuni funzionari dell'industria musicale avevano detto al giornale che Scorpion era diventato il primo album a raggiungere il miliardo di stream globali su tutte le piattaforme disponibili in una sola settimana. Drake ha anche battuto il record di stream in un solo giorno su Spotify e Apple Music e Scorpion detiene, attualmente, la miglior settimana per un album nel 2018 fino ad ora".

Insomma, Drake si conferma il re dello streaming, settore di mercato sempre più in crescita in questi ultimi anno, in grado di modificare il concetto di possesso della musica e di ridare un po' di linfa a un mercato che viveva da tempo sotto il segno meno. La sua "In My feelings" è per la quarta settimana consecutiva in testa alla classifica Usa dei singoli mentre l'album è in testa per la quinta. Album che anche in Italia ha raggiunto buoni risultati e attualmente, alla sua quinta settimana, è al secondo posto della classifica FIMI degli album più venduti della settimana, alle spalle del solo Irama.

Qualche giorno fa, dopo che il lyric video ha oltrepassato le 100 milioni di visualizzazioni, Drake ha pubblicato il video ufficiale che ha passato le 50 mln di views e che è una metanarrazione, con Drake che cita nel pezzo la viralità ottenuta dallo stesso pezzo grazie proprio alla Shiggy Dance, ovvero il ballo inventato dall'attore americano e a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche Will Smith, Dua Lipa e Steve Aoki.