1.961 CONDIVISIONI

Dopo la morte di Aaron Carter i Backstreet Boys abbracciano Nick in lacrime durante il concerto

Durante il concerto di Londra i Backstreet Boys hanno reso omaggio ad Aaron Carter, fratello di Nick, morto nei giorni scorsi a soli 34 anni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Redazione Music
1.961 CONDIVISIONI
Immagine

È stata una scena emozionante quella in cui durante il concerto dei Backstreet Boys alla London 02 Arena i componenti della band hanno abbracciato Nick Carter, pochi giorni dopo la morte del fratello Aaron a soli 34 anni. Nelle scorse ore lo stesso Nick aveva postato su Instagram un pensiero per il fratello, ricordando anche i difficili rapporti tra i due, legati soprattutto all'uso di sostanze stupefacenti da parte di Aaron e alla sua malattia mentale. Durante il concerto, quindi, è apparsa sul maxischermo alle spalle della band una foto del cantante con la scritta: Aaron Carter 1987-2022 e a quel punto tutti i componenti della band si sono avvicinati a Nick per abbracciarlo, provocando la commozione del cantante, come si vede in vari video postati sui social.

"Siamo cresciuti tutti insieme. Abbiamo attraversato alti e bassi, bassi e alti. E voi, ragazzi, l'avete passato con noi, e lo abbiamo passato con voi – ha detto Kevin Richardson parlando al pubblico -. Stasera abbiamo un po' il cuore a pezzi perché ieri abbiamo perso uno dei nostri familiari. Volevamo solo trovare un momento nel nostro show per riconoscerlo. Il fratellino di Nick, Aaron Carter, è morto ieri". Poi Richardson ha voluto ricordare quanto facesse in qualche modo anche parte della vita della band: "Fa parte della nostra famiglia – ha spiegato Richardson -. Vi ringraziamo ragazzi per tutto il vostro amore, tutti i vostri auguri e tutto il vostro supporto". A quel punto la band si è esibita in una versione a cappella di "Breathe" dopo che Howie Dorough aveva detto: "Vorremmo dedicare la prossima canzone al nostro fratellino Aaron Carter".

Aaron Carter è stato trovato senza vita nella sua casa di Los Angeles quando i medici erano arrivati a casa sua trovandolo annegato nella vasca da bagno. Non è stata ancora confermata la causa della morte ma stando a quanto scrive TMZ che ha dato per prima la notizia, la polizia cercherà anche nel suo passato di dipendenze. E proprio Nick aveva fatto riferimento alle sostanze nel suo post di addio al fratello: "Il mio cuore è a pezzi. Anche se io e mio fratello abbiamo avuto una relazione complicata, il mio amore per lui non è mai svanito. Ho sempre conservato la speranza che in qualche modo, un giorno, avrebbe voluto percorrere un sentiero sano e alla fine trovare l'aiuto di cui aveva così disperatamente bisogno. A volte vogliamo incolpare qualcuno o qualcosa per una perdita, ma la verità è che la dipendenza e la malattia mentale sono il vero cattivo qui. Mi mancherà mio fratello più di quanto chiunque possa mai immaginare. Ti amo Chizz. Ora puoi finalmente avere la pace che non sei mai riuscito a trovare qui sulla terra… ti amo fratellino"

1.961 CONDIVISIONI
È morto Aaron Carter: il cantante, fratello di Nick dei Backstreet Boys, aveva solo 34 anni
È morto Aaron Carter: il cantante, fratello di Nick dei Backstreet Boys, aveva solo 34 anni
Nick Carter dei Backstreet Boys accusato di violenza da una fan: "Mi ha aggredita e insultata"
Nick Carter dei Backstreet Boys accusato di violenza da una fan: "Mi ha aggredita e insultata"
Morte Aaron Carter, Nick straziato: "Colpa di dipendenza e malattia mentale, ti amo fratellino"
Morte Aaron Carter, Nick straziato: "Colpa di dipendenza e malattia mentale, ti amo fratellino"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views