Jovanotti conferma l'inizio, il 19 aprile, della serie di concerti previsti al Pala Lottomatica di Roma, nonostante il problema che lo ha costretto ad annullare la terza serata all'Unipol SArena di Bologna. Ieri, infatti, il cantante aveva annunciato che a causa di un edema alle corde vocali, che gli creava problemi per cantare, era costretto, per la prima volta nella sua vita, a rinviare un cocnerto visto anche il consiglio del suo medico: "Il doc Fussi mi ha detto che in 3 giorni le corde tornano in forma ma se ci avessi caricato un concerto stasera magari bombato di farmaci (che coprendo l’infiammazione e il dolore mi avrebbero fatto credere di stare bene) avrei messo a rischio le corde vocali seriamente – ha scritto il cantante sui suoi social, riprendendosi con una mascherina -. È che sabato sono andato in scena già con un inizio di infiammazione e c’ho dato dentro come sempre e alla notte la voce era zero".

Tutte le date di Roma

La data di Bologna sarà recuperata il prossimo 4 maggio, comunque, dopo 32 serate che hanno gremito Milano (12 serate), Rimini (3 serate), Firenze (9 repliche), Torino (5 repliche), Bologna (3 repliche) mentre a Roma si partirà, come previsto, il prossimo 19 aprile per proseguire per 10 serate il 20, 22 e 23, 25 e 26, 28 e 29 aprile e l’1 e il 2 maggio: "Sto recuperando! Ho avuto un piccolo edema alle corde vocali e mi sto sottoponendo a tre giorni di silenzio totale. Ma sto recuperando e giovedi debuttiamo a Roma!", ha commentato Lorenzo a margine dello spostamento della data prevista per il 16 sera alla Unipol Arena di Bologna e slittata al 4 maggio (per info www.tridentmusic.it) . "Il nuovo show è una festa, una dichiarazione d’amore, una celebrazione della vita, della fantasia, della forza dell’immaginazione, dell’apertura, dell’incontro, della libertà. Sono contento di arrivare a Roma!".

La band di Jova al completo

Anche a Roma Jova si esibirà sul palco con Saturnino (basso), Riccardo Onori (chitarra), Christian Rigano (tastiere e synth), Franco Santarnecchi (piano e fisarmonica), Gareth Brown (batteria), Leo Di Angilla (percussioni), Gianluca Petrella (trombone), Jordan MC Lean (tromba), Matthew Bauder (Sax).