Simone Baldosseroni, in arte Biondo, è uno degli artisti italiani che per primi, durante la sua apparizione ad "Amici 17" di Maria De Filippi, ha tentato di sperimentare nuovi suoni in un genere che in Italia stava prendendo con maggior consapevolezza i primi posti delle classifiche: l'hip hop. Non allontanandosi dall'immaginario ormai descritto, dai tratti distintivi chiari fissati come punti cardine, Biondo ha cercato di rendere più ritmico e imprevedibile il suo suono, utilizzando melodie r&b che potessero rendere più attraenti e digeribili i suoi testi. Questo esperimento, due anni dopo, non si ferma, anzi sembra che Biondo sia riuscito a trovare la chiave nel 2020 attraverso i due brani con maggior successo: da una parte il suo singolo "Bali e Dubai", dall'altra parte la collaborazione con Liner in "Vuoto". Due singoli con due identità opposte, ma in cui si può ascoltare il passo in avanti fatto dall'artista romano, una maggiore ricerca del suono che ha permesso a entrambi i singoli di diventare virali. Ma Biondo non è rimasto fermo sulla propria isola, ma navigando ha scoperto altri porti dove tramandare la sua storia, una piattaforma come TikTok che non solo gli ha permesso di rendere virali i suoi contenuti musicali, ma ha aperto una porta anche sulla sua vita personale, dopo anni passati tra Amici, Sanremo e una nuova carriera cinematografica.

Da Sanremo a "Balì e Dubai"

Anche se dalla sua prima avventura sul piccolo schermo, avvenuta nel 2018 con Amici di Maria De Filippi, l'immagine di Biondo sembra non essere cambiata, la sua carriera musicale ha avuto diversi alti e bassi. Basti pensare agli ultimi due anni, dall'apparizione al Festival di Sanremo 2019 con Sergio Sylvestre ed Einar nel brano "Parole nuove" ai tre singoli che hanno prodotto milioni di ascolti sulle piattaforme digitali. Un processo di crescita che ha avuto in Sanremo la sua apparizione più nazional popolare con la strofa nel brano "Parole nuove", ma che ha cercato varie identità musicali, soprattutto nel 2020. Dopo due album introspettivi come "Dejavu" e "Ego", pubblicati dopo pochi mesi dalla partecipazione ad Amici, Biondo ha pubblicato nei primi mesi del 2019 il primo singolo in collaborazione con la collega del music talent Emma Muscat "Avec moi", un brano dalle forte tinte statunitensi per il suono e per la voce dei due artisti, un successo che ha superato i cinque milioni di stream su Spotify. A luglio dello stesso anno, viene pubblicato "Japan1ce", dalle chiare sonorità trap: un brano leggero che sembra distaccarsi dai tentativi precedenti, e che resta imprigionato nella morsa dei tormentoni estivi, non riuscendo a emergere. Pochi giorni prima dell'arrivo del 2020 arriva "Tira", un brano introspettivo in cui Biondo tenta di raccontare tutte le differenze e le distanze che una coppia può riuscire a sorvolare, un singolo che sembra più nelle sue corde e che riesce a inquadrare meglio la fanbase del giovane cantante romano classe ‘1998. Nel 2020 si nota una maggiore consapevolezza del proprio suono e delle proprie tematiche in Biondo, con la pubblicazione dei brani "Vuoto" con il rapper Liner e "Balì e Dubai". Se nel primo brano Biondo ricalca il tema della separazione e la divisione in una coppia, che influisce anche sulla sua musica, "Bali e Dubaì" è un esperimento musicale un po' più complesso rispetto ai precedenti. Dalle chiare melodie pop-arabe, Biondo tenta di lanciare un messaggio di normalità durante la stagione estiva, una speranza post-lockdown che viene concentrata nel testo della canzone, che come ha dichiarato lo stesso artista: "Non avevo molta ispirazione durante la quarantena, e cercavo la normalità che ho trovato in questo brano. È il brano più pop tra quelli fatti finora".

TikTok e il ruolo nel film con Salemme e Giallini

Dalla musica a TikTok, con una piacevole sorpresa nel mondo cinematografico. Se ormai le sue apparizioni musicali non sorprendono più, durante il 2020 Biondo si è reso protagonista non solo sulla piattaforma cinese, ma ha avuto la possibilità di girare un film con alcuni dei più grandi attori italiani come Vincenzo Salemme, Marco Giallini, Valentina Lodovini e Isabella Ferrari. Su TikTok, il Biondo ha aumentato la sua fama non solo attraverso una narrazione della sua vita quotidiana, ma anche grazie all'aiuto di ospiti e amici come i creator Lele Giaccari e Sespo e del rapper Shade. Un'altra vetrina per la sua musica, che è riuscita ad arrivare anche sul grande schermo, grazie al film "È per il tuo bene". La commedia italiana, diretta da Rolando Rovello, lo vede come uno dei protagonisti nelle parti di un rapper che si fidanza con la figlia del poliziotto protagonista del film, interpretato da Vincenzo Salemme. Ancora una nuova avventura per Biondo, che dopo gli ultimi due anni, non sembra aver voglia di fermarsi.