demi-lovato
in foto: Demi Lovato (Getty Images)

I documentari sui cantanti stanno diventando i nuovi social. Forse è un'esagerazione, ma è vero che ultimamente sono uno dei mezzi con cui i cantanti, sempre più, parlano di sé, della propria vita e della propria carriera artistica ai fan, senza nascondere niente, anzi, dando spesso dichiarazioni esclusive su problematiche personali. lo abbiamo visto, qualche settimana fa con il doc su Lady Gaga "Gaga: Five Foot Two" attualmente visibile su Netflix e in cui la cantante, una delle maggiori popstar del mondo affrontava ancora una volta il problema della fibromialgia che da tempo la colpisce costringendola a periodi lunghi di riposo assoluto e che l'ha costretta a cancellare e rinviare alcune date del suo tour, comprese quelle italiane.

Il documentario "Simply Complicated"

Niente Netflix, invece, per Demi Lovato, ma direttamente Youtube, piattaforma su cui è stato caricato integralmente "Simply Complicated", documentario in cui la cantante, uscita pochi giorni fa con l'ultimo album "Tell Me You Love Me", parla di sé senza nascondersi e in maniera molto onesta, come si vedeva anche nel trailer che anticipava alcune delle tematiche toccate, come, ad esempio, i problemi di salute della popstar (che in passato ha ammesso problemi alimentari e un disordine bipolare). Nell'anticipazione, infatti, si vede il suo coach di salute mentale spiegare che la Lovato era a pochi passi dal suicidio.

I problemi con la cocaina

Un'affermazione shock che fa il paio con altre ammissioni, come quelle delle dipendenze, soprattutto dalla droga e in particolare alla cocaina: "Non ero pronta per essere pulita, sniffavo coca in aereo, nei bagni, ovunque mi trovassi durante la notte e c'è stato anche un periodo in cui ne facevo un uso quotidiano" ammette la cantante, che il mese prossimo sarà anche tra le protagoniste degli Mtv Ema 2017, dove si esibirà.

La paura dell'overdose

La cantante ammette di non aver giovano neanche di compagni puliti, anzi, ogni occasione, spiegava era buona per sgattaiolare e andare a drogarsi: "Falsificavo i test con la pipì di altre persone" e mescolava cocaina e Xanax: "Una sera a causa di questo mix ho cominciato a soffocare, il cuore ha cominciato a correre e ho pensato: ‘Dio mio potrebbe essere un'overdose". La Lovato ha anche ammesso di aver fatto campagne sulla fine delle dipendenze dalle droghe pur continuando a drogarsi e talvolta con un po' di attenzione si sarebbe visto. Oggi, a 25 anni, ammette di essere completamente pulita, grazie anche all'aiuto della sua famiglia, dei collaboratori e degli amici.

La solidarietà di Selena Gomez

Billboard ha scritto anche della solidarietà che Selena Gomez le ha espresso direttamente su Instagram, dove l'amica aveva condiviso un pezzo del documentario. La Gomez, infatti, ha scritto nei commenti: "Questa cosa è meravigliosa, sono così contenta per te. Continuerai sempre ad essere coraggiosa e reale, spero che ci siano sempre più persone come te. Ti voglio bene". La risposta della Lovato è arrivata sempre nei commenti: "Grazie Selena, questo significa tantissimo per me e per tanti altri. Anche io ti voglio bene".

A post shared by Demi Lovato (@ddlovato) on