Il 3 febbraio è andato in scena l'evento sportivo più atteso dell'anno in America. Ad inaugurare la finale della National Football League è stata Demi Lovato, che ha dato il via alla 54esima edizione del Super Bowl, l'atto finale della competizione organizzata dalla lega professionistica statunitense di football americano. La cantante ha eseguito l'inno americano, come vuole la tradizione di questo evento, arrivando sul palco di una delle manifestazioni più seguite al mondo dopo un periodo difficile, visto che un anno fa la cantante ha avuto seri problemi di droga, che è riuscita lentamente a superare.

Demi Lovato non è stata la sola ad esibirsi durante il Super Bowl, visto che nel corso dello show dell'half time sono state Jennifer Lopez e Shakira ad infiammare l'Hard Rock Stadium di Miami, ma l'esibizione di Demi Lovato assume una rilevanza aggiuntiva anche alla luce di una sorta di profezia lanciata nel 2010, quando in un tweet aveva scritto: "Un giorno mi esibirò nell'half time show del Super Bowl". Non si è trattato proprio dell'half time, che è certamente il più chiacchierato e atteso, ma non è escluso che possa accadere in futuro e per Demi Lovato, visti i trascorsi recenti, si tratta già di un importante obiettivo raggiunto.

L'overdose del 2018

La rinascita di Demi Lovato era passata anche per l'esibizione ai Grammy Awards di una settimana fa. "Che notte incredibile. La mia prima volta sul palco in quasi due anni. È stato così emozionante per me. Grazie a tutti per il vostro amore, il supporto e per aver condiviso questo momento con me. Vi amo", aveva scritto sulla sua pagina Instagram la cantante, postando una foto della serata. Il 2020 sarà anche l'anno del ritorno con un nuovo album che sancirà definitivamente la rinascita. Nel giugno del 2018 Demi Lovato è stata trovata priva di sensi nella sua casa, e trasportata di corsa in ospedale per quella che si pensa sia stata un'overdose.

Il Super Bowl 2020

L’evento sportivo è considerato come uno dei più importanti dell’anno e si è tenuto all’Hard Rock Stadium di Miami. Da una parte c'erano i Kansas City Chiefs e dall’altra i San Francisco 49ers, a vincere sono stati i Kansas City. Il Super Bowl 2020 è stato trasmesso in Italia dal canale Mediaset 20; fischio d’inizio a 00.30 ora italiana.